Dopo Buffon, anche per Amelia è tempo di protusione discale

Niente Cipro e Georgia per Marco Amelia. Il portiere del Palermo non parteciperà agli incontri validi per le qualificazioni ai Mondiali del 2010. Amelia soffre di "protusione discale", questo l'esito della risonanza magnetica effettuata questa mattina dal giocatore che si era bloccato nell'allenamento di ieri. D'accordo con i medici del Palermo, Amelia torna a casa per curarsi.

E' fortemente in dubbio la convocazione di un sostituto. Sicuramente contro Cipro ci sarà solo De Sanctis, mentre si sta considerando l'ipotesi di convocare Curci o Viviano, anche se il portiere dell'under 21 è già in ritiro in vista di importanti partite di qualificazione. Da scartare le ipotesi Sereni o Abbiati, perché Lippi ha chiaramente spiegato di voler introdurre giovani su cui poter lavorare, piuttosto che giocatori affermati, ma avanti con l'età.

Insomma, dopo Buffon, anche per Amelia è il momento della protusione discale, un problema alla colonna vertebrale che va adeguatamente curato, pena l'accentuarsi del fastidiosissimo malanno. I medici hanno assicurato che il giocatore potrà essere disponibile al ritorno del campionato, ma nel caso Fontana è già pronto.

2 pensieri su “Dopo Buffon, anche per Amelia è tempo di protusione discale”

2 oggetto(i)

Lascia un Commento
Presenti su Google+