Buffon: è allarme per la sciatica. Rischia un lungo stop

Buffon sofferente durante la partita con il Paraguay.Speravamo in un pronto recupero di Gigi Buffon, uscito ieri al termine del primo tempo nell'incontro tra Italia e Paraguay a causa di noie alla schiena e così sembrava fino a stamattina, visto che sui giornali si leggeva che il problema lo avrebbe tenuto a riposo al massimo per un paio di giorni, ma è notizia di pochi minuti fa che il nervo sciatico sinistro lo tormenta e l'estremo azzurro dovrà fermarsi a tempo indeterminato.

Buffon, assistito dal medico sociale Enrico Castellacci e dal resto dello staff, sta già effettuando tutti gli esami e le terapie per cercare di tornare subito al meglio, e speriamo ciò possa avvenire al più presto possibile.

Appena avremo ulteriori notizie, vi aggiorneremo attraverso il blog, ma siamo praticamente sicuri che domenica contro la Nuova Zelanda toccherà di nuovo a Marchetti difendere i pali della nostra nazionale.

4 pensieri su “Buffon: è allarme per la sciatica. Rischia un lungo stop”

  • marco84

    Dai Marchetti!!...è la tua occasione!!!

    Replica
  • Nostalgico

    Brutta storia. Iezzo per una protusione discale ha praticamente smesso di giocare.

    Replica
  • Doc

    @Nostalgico: guarda che dipende dall'entità della protrusione... vero è che, comunque, Buffon una certa età ce l'ha ormai (come quasi tutti gli azzurri e, in generale, i giocatori delle squadre Europee)... mondiali a sorpresa? :)

    Replica
  • Portierecalcio.it

    Beh, Iezzo si è operato e ora è tranquillamente in squadra. Buffon ha sempre usato terapie conservative (vedasi inverno 2009).

    I mondiali non saranno a sorpresa. Brasile e Argentina arrivano sino in fondo.

    Replica

4 oggetto(i)

Lascia un Commento
Presenti su Google+