I nuovi guanti di Portierecalcio.it. E' il momento di Ares

Guanti Portierecalcio AresCon l'autunno, più o meno puntualmente, è arrivata la nostra nuova collezione di guanti da portiere, sviluppata in ancora una volta in collaborazione con GPA. Molte le novità con quattro nuovi modelli, tutti accomunati dalla nuova veste grafica e dal colore azzurro con dettagli tricolori. Apparentemente simili, cambiano sostanzialmente le caratteristiche tra lattici e presenze di stecche protettive. Ogni paio di guanti è pensato con l'idea di soddisfare le richieste di tutte le tipologie di portieri, partendo dai professionisti ed agonisti, sino ad arrivare a chi gioca con gli amici su campi molto abrasivi e vuole che il lattice duri il più a lungo possibile.

Ma cosa è cambiato esattamente rispetto agli Ikaros? Abbiamo ridisegnato da zero il dorso, scegliendo una struttura più leggera e tagliata per accompagnare la mano nei movimenti naturali senza alcun freno. La respinta di pugno verrà ancora più naturale, così come il movimento del pollice, fondamentale in fase di presa. Abbiamo anche cambiato tutti i palmi, abbandonando il Supersoft per montare il Megapalm, migliore sia in capacità di presa che nella resistenza all'usura. Stesso trattamento per il modello da campi duri; via l'Hardsoft e dentro il Supersolid, lattice ruvido, ma morbido e flessibile. Perché questa scelta? Il Supersolid è ancora più resistente all'usura e non è meno efficace del suo precedessore in fase di presa.

L'altra grossa novità è la scelta di lasciare il lattice interno solo sull'Ares 1 (comunque disponibile anche in una versione senza questa componente. Più avanti potrete leggere anche come è nata). Perché tale scelta? Per l'Ares 2 abbiamo seguito le indicazioni di chi voleva un guanto più classico e non eccessivamente massiccio, mentre per l'Ares 3 la decisione è stata presa una volta considerato il nuovo connubio tra Supersolid, mescola interna e stecche, un po' troppo rigido.

Ares 1 lattice interno Ares 1
Ares 2 Ares 3

-

Ares 1 con lattice interno: raccoglie l'eredità di Ikaros 1 Up migliorando ulteriormente l'ammiraglia della linea. Lattice "Megapalm", lattice interno e stecche rimovibili lo rendono il guanto per chi non vuole davvero rinunciare a nulla, avendo il controllo sul pallone in tutte le condizioni di gioco, la massima ammortizzazione possibile e la protezione delle dita;

Ares 1 senza lattice interno: nato per caso, da un'errore in fase di produzione (si erano dimenticati di inserire il lattice interno :D ), dopo un paio di test abbiamo deciso di mantenerlo, perché si è rivelato anche così un ottimo guanto. Rispetto al suo fratello quasi gemello è più leggero e flessibile, e quindi destinato a quei portieri che pur volendo le stecche, cerchino maggiore sensibilità sul pallone;

Ares 2: guanto da gara professionale sempre con il lattice "Megapalm" sviluppato anche con i suggerimenti di Andrea Paroni, estremo difensore dell'Entella che usa da due stagione i nostri modelli. Perfetto per la gara e adatto a tutte le condizioni di gioco, tanto da non avere nulla da invidiare a modelli di marca (molto) più cari;

Ares 3: una vera e propria armatura sulle mani di un portiere. Ancora più resistenti dell'Ikaros 3 up, e adatti anche ai parquet e ai sintetici più rovinati. Un guanto eccellente per l'allenamento, ma che potrà essere usato sulla terra battuta anche in partita. Le stecche presenti sono totalmente rimuovibili, quindi, se preferirete fare senza, potrete liberarvene senza alcuna difficoltà.

Lascia un Commento
Presenti su Google+