Confronto tra i Reusch Receptor Pro G2 e Waorani Pro G2

Se vi è capitato almeno una volta di chiedervi cosa cambiasse tra due prodotti di collezioni diverse o anche della stessa linea, questa nostra nuova rubrica potrà sicuramente aiutarvi e rendervi più informati nelle vostre decisioni di acquisto. Sul nostro sito s'intende :)

Le due prime paia di guanti che compareremo sono il Receptor Pro G2 ed il Waorani Pro G2. Versione conosciutissima del modello Reusch più indossato dai portieri di Serie A, senza stecche di protezione alle dita e con calzata classica.

Waorani Pro G2 Waorani Pro G2

COSA CAMBIA
I due modelli restano molto simili tra loro. E' evidente il cambio grafico della nuova collezione, anche se il colore principale resta il verde. La tonalità è diversa e personalmente la trovo più gradevole nel contesto grafico generale del guanto (che ricorda lo stile di Matrix).

La costruzione del guanto è quasi del tutto simile. Immutato il lattice G2 Ultrasoft, il migliore Reusch e tra i migliori in assoluto tra quelli professionali. Sempre taglio con cucitura esterna su tutte le dita. Sono però presenti due piccole modifiche. La prima è sul pollice. Come si vede bene dalle foto, il dito è stato parzialmente rivisto, rendendolo tondeggiante sul Receptor e più omogeneo. Il risultato ottenuto è percepibile anche una volta indossati i guanti. Modifica promossa.

Waorani Pro G2 Waorani Pro G2

La seconda novità è sul mignolo, dove è stato radicalmente rivisto il Keep Control. Nel Receptor, la parte di lattice è stata notevolmente ridimensionata, limitandosi ora a coprire una piccola porzione del fianco del dito. La modifica è stata accolta con molto piacere, perché il lattice tendeva ad irrigidire eccessivamente il mignolo, rendendone difficoltoso il movimento.

mignolo waorani mignolo receptor

Il dorso ha una piastra in lattice resistente, decisamente diversa tra le due versioni. Per comodità, anche in questo caso preferiamo quella del Receptor, sebbene il Waorani resti altrettanto comodo. Si tratta di piccoli particolari che si avvertono solo flettendo la mano all'indietro. Immutati struttura e materiali del cinturino.

CONCLUSIONE
Il Receptor Pro G2 è la naturale evoluzione annuale del modello della collezione precedente. Piccole novità tecniche e un deciso cambiamento grafico che lo rendono sempre una delle migliori scelte (se non la migliore) per i portieri che vogliono un ottimo paio di guanti professionale da indossare in qualsiasi occasione.

p.s. Per ulteriori dettagli e caratteristiche, vi rimando alle schede dei prodotti (cliccabili sui link azzurri).

Lascia un Commento
Presenti su Google+