Storelli è la nuova arma segreta di Casillas

Storelli Casillas

Quando su Portierecalcio.it parliamo di abbigliamento protettivo, il nome che ci viene subito in mente è Storelli. Sono ormai tanti i loro prodotti disponibili sul nostro sito. E' diventato quasi automatico consigliarli, quando ci viene chiesto cosa indossare in allenamento e in partita. Con il passare degli anni, sempre più portieri, anche professionisti, hanno iniziato a farne uso con grande soddisfazione e sollievo per i loro arti.

I numerosi feedback entusiasti sono importanti, ma per aumentare la notorietà del brand oltre la cerchia degli appassionati che si informano e scelgono con attenzione, bisogna necessariamente lavorare con atleti di caratura internazionale, capaci di catalizzare in poco tempo, tantissima attenzione dai propri fan.

Alcuni ricorderanno sicuramente l'enorme pubblicità gratuita ottenuta con Rooney, quando infortunatosi alla testa, riuscì a tornare in campo rapidamente grazie alla fascia protettiva per la testa. Stessa cosa accadde in Italia con Chiellini.

L'idea fondante di Storelli, è che il calcio, pur con le dovute differenze rispetto ad altre discipline, è uno sport di contatto e in quanto tale, necessita di adeguate protezioni. Questa concezione prende spunto anche dal crescente successo che il calcio sta avendo anche negli Stati Uniti, dove lo scontro fisico è accettato e considerato parte integrante del gioco. E' così, come nel football americano e nell'hockey su ghiaccio, ormai anche nel basket siamo abituati a vedere i giocatori indossare protezioni su tutto il corpo per ridurre il rischio di traumi e migliorare le prestazioni sportive. E quindi, perché non introdurre anche nel calcio, dove gli scontri possono essere particolarmente dolorosi, dell'abbigliamento tecnico di alta qualità e studiato per migliorare le performance?

Con la nuova campagna 'The dark side of the beautiful game', Storelli ha fatto un altro passo verso l'elite dei brand specializzati nel calcio. Oscar, ma soprattutto Iker Casillas, sono i due nuovi testimonial che hanno partecipato alla realizzazione del nuovo materiale pubblicitario. Tante foto e soprattutto un video con fortissimi richiami al film culto Fight Club. I due atleti capeggiano un gruppo di giocatori che si allenano per sopportare e resistere ai contrasti degli avversari. Tutto questo è possibile grazie alle capacità degli indumenti Storelli.

Siamo dell'idea che anche nel calcio aumenterà il ricorso a prodotti e maggior livello di protezione. Il gioco diventa sempre più atletico, più veloce e più forte fisicamente. I materiali hanno fatto enormi progressi tecnologici e la loro leggerezza e flessibilità, senza far venir meno la capacità protettiva, renderanno sempre più diffusi questi accessori.

Lascia un Commento
Presenti su Google+