Il calcio dilettantistico italiano riparte domenica 11 aprile!

calcio dilettantistico italia

Il Consiglio Federale ha condiviso all’unanimità la volontà di ripresa della Lega Nazionale Dilettanti e dei suoi club - ha commentato con soddisfazione il numero uno della LND Cosimo Sibilia - ora spetta al nostro direttivo fare la necessaria sintesi delle proposte di tutte le regioni. Come LND abbiamo tutto l’interesse nel riprendere a giocare, perché è la nostra mission e perché lo dobbiamo alla passione sconfinata di migliaia di tesserati. Ripartire con i campionati regionali di vertice sarà un segnale di speranza per tutto il movimento del calcio di base”.

I campionati che ripartono

I campionati della stagione sportiva 2020-2021 di Eccellenza maschile e femminile di calcio a 11 e i campionati maschili e femminili di Serie C-C1 di calcio a 5 ripartiranno e proveranno a portare a termine la  stagione.

Il 10 marzo si decide il “come”

Il via libera definitivo (quindi anche agli allenamenti collettivi), subordinato alla prioritaria tutela della salute, sarà dato dal Presidente Gravina, d’intesa con i vice presidenti Calcagno e Dal Pino, una volta recepite le indicazioni specifiche della LND sui format a valle della riunione del Consiglio Direttivo di Lega del prossimo 10 marzo.

La FIGC ha inoltre accolto le istanze della Lega Dilettanti in ordine ad un’ampia deroga al format dei campionati dilettantistici, a partire dal blocco delle retrocessioni ma con la salvaguardia del merito sportivo per le promozioni ai campionati nazionali di riferimento. Per quanto riguarda gli impegni di carattere economico, da destinare ai club che riprenderanno l’attività, la FIGC ha fatto sapere che attenderà le misure contenute nell’imminente “Decreto Sostegno” predisposto dal Governo.

Società e regioni in ordine sparso

Da ogni parte d'Italia si susseguono notizie su partecipazioni e rinunce. In Friuli Venezia Giulia il campionato di Eccellenza non riprenderà, mentre altrove la maggioranza delle squadre ha deciso di riprendere. Le formule varieranno a seconda del numero in ogni regione, con l'obiettivo comune di garantire equità e regolarità sportiva. In Puglia numerosi calciatori e dirigenti si sono fatti promotori di un documento che spinge alla ripartenza.

I recenti aumenti dei contagi, dovuti principalmente alla variante inglese, rischiano di scombinare ancora di più i piani e i progetti, ma è chiaro che grossa parte del movimento non può più aspettare e rischia di sparire o di uscire fortemente ridimensionata da questa lunghissima pausa forzata.

I portieri rimettono i guanti

Ci auguriamo che i portieri, fermi come i loro compagni di squadra fin da metà ottobre, siano pronti a riprendere gli allenamenti di squadra e che non siano eccessivamente fuori forma, data la sosta eccessivamente prolungata.

Sappiamo, per averne parlato spesso con i nostri clienti, che molti sono riusciti ad allenarsi con successo in sicurezza e in maniera individuale. Tanti altri però si sono completamente fermati e non essendo professionisti, non hanno potuto mantenere una condizione fisica ideale per scendere immediatamente in campo.

Tornare alla normalità calcistica

La riconquista della normalità e della routine settimanale, fatta di allenamenti di gruppo e partite deve essere l'obiettivo da perseguire.

Come ribadito più volte nei nostri ParaTalk, nelle dirette Twitch (seguiteci con un follow, ne vale la pena!) e più in generale su Telegram e sul gruppo Facebook di Portierecalcio.it, raccomandiamo caldamente a tutti di utilizzare l'abbigliamento protettivo.

Mai come in questo momento, non potendo sfruttare la preparazione estiva e considerando il clima non sempre piacevole, l'utilizzo di sottomaglie e sottopantaloni, nonché di protezioni specifiche, può prevenire infortuni e traumi inopportuni. Inoltre sarà più facile riabituare i muscoli ai movimenti corretti e all'impatto al suolo.

Aggiornamento del 10 aprile. C'è il calendario Nazionale

In un post del 10 aprile 2021 la Lega Nazionale Dilettanti ha finalmente pubblicato tutti i calendari per la ripartenza dell'Eccellenza di calcio a 11 maschile e femminile e per il calcio a 5 sempre maschile e femminile.

 

?⚽️ Da questo weekend ripartono i campionati regionali di vertice

? Eccellenza femminile
? Eccellenza maschile
?...

Pubblicato da Lega Nazionale Dilettanti su Sabato 10 aprile 2021


 

Il 26 aprile riparte il calcio amatoriale e riaprono i centri sportivi

Il calcio amatoriale e le attività di base ripartono finalmente dopo la festa della Liberazione!

Uno stop cominciato da fine ottobre, che finalmente permetteranno a tanti appassionati di riallacciare gli scarpini e di infilare i guanti da portiere.

Raccomandiamo a tutti i nostri lettori di cominciare da subito un minimo di preparazione individuale, se necessario facendo qualche esercizio in casa e ricominciando a camminare e correre per riprendere un minimo di tenuta atletica. Il rischio di infortuni a piena ripresa, senza adeguante maglie e pantaloni protettivi, è molto alto!

Una boccata di ossigeno per i vari centri sportivi e le strutture, che ospitano campi da minicalcio (calcio a 7 o a 8) e calcio a 5, provati da una pausa lunga oltre sei mesi.

Ci auguriamo, da parte di chi è al governo, l'istituzione di protocolli appositi per ricominciare il più presto possibile. Noi stessi di Portierecalcio.it proprio su questo blog abbiamo suggerito alcuni protocolli di sicurezza utili, che permetterebbero una ripartenza con un basso indice di rischio.

novità guanti da portiere

Lascia un Commento