Lloris

  • Lloris all'Olympique Lione

    Hugo Lloris è del Lione. Un rappresentante del Nizza ha detto che il portiere annuncerà in una conferenza stampa i dettagli del trasferimento con i campioni di Francia. Ci sono già delle dichiarazioni del giovane portiere "Ho già fatto la scelta. Voglio andare all'Olympique, che si è mostrato davvero deciso a portare avanti la trattativa e convincermi. A differenza del Milan, il Lione mi ha fatto capire di essere una priorità per loro". A 21 anni, quindi Lloris sostituirà Coupet, storico portiere dell'OL e attualmente della nazionale francese.

    Ancora una volta il Milan s'è fatto soffiare un altro colpo di mercato. Strategia consapevole o difficoltà nel raggiungere gli obiettivi? Non vorrei proprio essere nei panni di un tifoso milanista in questo momento, con il timore che nulla cambi in porta in vista della prossima stagione. Con grande rispetto per i portieri attuali, quel ruolo ha bisogno di un cambio netto con il passato, anche per evitare nuove spiacevoli situazioni che potrebbero influire sul gioco di tutta la squadra.

  • Il Milan su Lloris. E' lui il nuovo portiere?

    Solo pochi giorni fa, Braida aveva incontrato il padre di Hugo Lloris a Milano, in presenza del figlio, ma nulla lasciava presagire ad un esito così rapido. Secondo sportmediaset.it, il 21enne portiere del Nizza sarebbe stato praticamente acquistato dal Milan, sborsando una cifra intorno ai 7 milioni di euro.

    In assenza di conferme ufficiali la notizia va presa con le pinze. Lloris è un ragazzo molto giovane (è il portiere dell'under 21 francese) e pur se tra i portieri più promettenti del vecchio continente, arrivare a Milano e giocare in una delle più blasonate squadre europee, potrebbe rappresentare una sfida decisamente ardua. Kalac potrebbe fargli sicuramente da chioccia, meno Abbiati, immagino poco disposto a "formare" il collega a suo discapito.

    Allora tutto concluso e via le voci su Frey, su Boruc, su Gomes e su tutti gli altri che quotidianamente riempiono le pagine dei giornali e dei siti internet? Ci metto la mano sul fuoco che non finisce così. Ci sarà sicuramente qualcuno che si lamenterà della poca esperienza del ragazzo e della necessità di avere invece, un estremo difensore immediatamente pronto a competere ai massimi livelli. Se Lloris diventerà davvero il prossimo portiere del Milan, io gli auguro di avere le spalle molto molto larghe.

    -

2 oggetto(i)

Presenti su Google+