Pantalone

  • Il segreto dei nuovi pantaloni da portiere Joma

    cofUn paio di pantaloni da portiere protegge i fianchi e le ginocchia in maniera efficace anche sui campi più duri come la terra battuta e l'erba sintetica consumata. Sceglierli bene significa tuffarsi con comodità ed evitare botte e graffi fastidiosi.

    Il pantalone da portiere è indispensabile in allenamento, anche d'estate nonostante il caldo, perché i numerosi tuffi sollecitano muscoli e articolazioni in maniera continua. Con l'uso, abituandoti al maggiore ingombro, potresti indossarlo anche in partita.

    La protezione deve essere robusta, ma non ingombrante e il rivestimento il più resistente possibile.

    Qual è il segreto dei pantaloni per il portiere della Joma?

    Joma ha lanciato la linea "Protec". I numeri 1 che vogliono materiale più robusto e resistente, hanno apprezzato questa linea composta da maglie e pantaloni lunghi e a pinocchietto (con bordi rossi o turchesi).

    Non è stata utilizzata la comune spugna per le imbottiture. Una piastra molto compatta ma flessibile sotto un rivestimento estremamente resistente assorbe bene la caduta a terra. In questo modo le parti più esposte della gamba non soffrono i traumi a cui gli estremi difensori sono purtroppo abituati.

    Entrambi i pantaloni da portiere (sia quello lungo, che quello a tre quarti) hanno una vestibilità attillata, ma non stretta. Per aiutarti a scegliere la misura giusta ecco una guida utile, che confronta la taglia internazionale con quelle italiane per i jeans da adulto:

    * Taglia S = 42
    * Taglia M = 44 - 46
    * Taglia L = 46 - 48
    * Taglia XL = 48 - 50
    * Taglia XXL = 52 - 54

    I modelli

    Pantalone Lungo Protec: a gamba intera con bordi bianchi. Se non volete mettere i calzettoni, o volete evitare di strisciare la gamba durante l'allenamento questa è la soluzione ideale.

    Pantalone 3/4 Pirata Protec: bordato di rosso corallo o di turchese. Stessa costruzione del pantalone lungo, ma termina dopo la protezione del ginocchio, garantendo una maggiore libertà di movimento e meno calore trattenuto. E' da preferire in estate, quando le alte temperature ci fanno scoprire il più possibile.

    Il prezzo

    Chi acquista questo tipo di abbigliamento mette sempre in conto una spesa superiore anche alle cinquanta euro, perché quando si tratta della propria salute, non bisogna badare a spese.

    Non è il caso della linea Protec! Ti invito a cliccare sui link in azzurro presenti nel post. Resterai stupito anche tu. Joma ha da sempre uno dei migliori rapporti qualità - prezzo nel settore del calcio e anche stavolta non si è smentita.

    Taglie per i bambini e ragazzi

    Il pantalone da portiere lungo Protec è disponibile anche nelle misure per bambini e ragazzi. Così potrai proteggere i tuoi figli durante la scuola calcio e le partite, senza dover pensare alle sbucciature sulle ginocchia e ai lividi sulle cosce.


     

    Se non ne fai ancora parte, iscriviti subito al nostro sito! E' gratis e assieme all'iscrizione alla nostra newsletter, avrai sino a tre euro di sconto (150 punti) che potrai utilizzare durante il primo acquisto. Completandolo, accumulerai altri punti che daranno diritto a ulteriori sconti con la nostra campagna punti fedeltà.

  • Pantalone lungo o a 3/4? Proteggere il ginocchio e giocare comodi

    copertina storelliIl ginocchio è una delle parti del corpo umano più delicate e soggette a traumi e distorsioni.

    Per un portiere proteggerlo è assolutamente necessario, soprattutto in allenamento quando tuffi ripetuti lo sollecitano in maniera pesante. Se il terreno è duro e della morbida erba naturale non c'è alcuna traccia diventa perciò necessario usare un pantalone o una ginocchiera, che eviterà brutti infortuni.

    Non tutti i portieri però vogliono usare le ginocchiere, soprattutto se giocano a calcio a 11 (o a 8).

    Quale scegliere quindi? Il pantalone lungo o quello a 3/4 (detto anche pinocchietto)?

    Il pantalone lungo protegge tutta la gamba, ti permette di evitare il calzettone in partita e sulla terra battuta è scelta obbligatoria anche in partita. Nel nostro store li troverai sempre dotati di protezioni ai fianchi e alle ginocchia.

    Il pantalone a 3/4 termina appena sotto il ginocchio, garantendo una maggiore libertà di movimento. Il vantaggio rispetto a quello tradizionale? A ogni tuffo non sentirai tirare il pantalone verso il basso e non dovrai rassettarlo ogni volta (cosa complicata indossando i guanti...).

    Tutti i nostri pantaloni da portiere li trovi in vendita qui.

    Come sceglierli correttamente?

    La prima cosa da fare è considerare la superficie dove farai le tue parate a terra. Più e dura, più è necessario un pantalone da portiere robusto. Diversamente anche imbottiture tradizionali come la spugna andranno bene.

    storelli 34

    Alcuni consigli da parte dello staff di Portierecalcio.it? Eccoli qui sotto!

    Exoshield GK 3/4 Pants: punta di diamante della Storelli. Lo uso personalmente e lo trovo il miglior pantalone a 3/4 in vendita sul nostro store. Comodissimo, protettivo e studiato per non creare il minimo ingombro durante qualunque movimento. Semplicemente indispensabile.

    Exoshield GK Pants: sempre prodotto da Storelli. Pantalone lungo con imbottiture in Poron XRD (TM) su fianchi e ginocchia. Soluzione perfetta per l'allenamento e le partite sui campi più duri. Sia questo modello che il 3/4 presentato sopra sono praticamente obbligatori, se venite da infortuni complessi alle vostre gambe e volete continuare a giocare.

    Anatomic Kevlar: prodotto da Uhlsport è l'unico pantalone lungo nei cataloghi a utilizzare un rivestimento in kevlar sui fianchi e sulle ginocchia, allungandone così in maniera quasi infinita la durata.

    Compact 3/4 Short: pinocchietto realizzato da Reusch con imbottiture tradizionali. Comodissimo da indossare e non attillato, per chi non vuole alcuna costrizione.

    Pantaloni Protec: non solo quello lungo, raggiungibile con il link nel nome, ma anche due pantaloni 3/4 entrambi sempre neri, ma differenziati dai bordi. Turchese per un modello e rosso corallo per l'altro. Piastre molto leggere, ma robuste e rivestite di materiale anti usura.

    Se non ne fai ancora parte, iscriviti subito al nostro sito! E' gratis e assieme all'iscrizione alla nostra newsletter, avrai sino a tre euro di sconto (150 punti) che potrai utilizzare durante il primo acquisto. Completandolo, accumulerai altri punti che daranno diritto a ulteriori sconti con la nostra campagna punti fedeltà.

  • Consigli per l'abbigliamento protettivo dei portieri nel ritiro precampionato

    Siamo in piena estate e stiamo ancora metabolizzando i campionati e i tornei disputati nel corso dell'ultima stagione. Tra chi è andato in vacanza o per i tanti rimasti a casa, è il caso di fare il punto della situazione sull'attrezzatura a propria disposizione, perché manca poco per la ripartenza dell'attività ed è meglio farsi trovare pronti al momento del ritiro o della preparazione in vista della prossima stagione calcistica.

    Se siete tra i pochi fortunati ad avere alle spalle una società seria che vi fornisca l'abbigliamento dalla a alla z, il problema è relativo, visto che troverete già tutto pronto nello spogliatoio, ma noi ci rivolgiamo a tutti quelli sono costretti a fare da soli (in molti casi è decisamente meglio...) e vorrebbero terminare l'allenamento senza abrasioni, lividi, contusioni o persino borsiti (il vero terrore di ogni portiere che si rispetti). Purtroppo, ci capita sempre di parlare con ragazzi (di tutte le età, anche oltre gli 'anta') che non si rendono conto di quanto sia importante proteggersi almeno durante gli esercizi più stressanti per il corpo di un portiere.

    Come spendere allora? Tralasciando i guanti, vi proponiamo quattro budget diversi con le relative proposte, cercando di soddisfare tutti con i propri limiti di spesa e badando a fianchi e gomiti, permettendovi di giocare con adeguate protezioni e liberi dal blocco mentale di farvi male stupidamente.

    Budget intorno ai 50 euro: se avete limitata disponibilità economica, non possiamo che consigliarvi le ultime proposte Joma con la Shirt Goalkeeper Protection manica lunga e lo Short Goalkeeper Protection. Semplici, leggeri e sufficientemente protettivi. Ottimi anche come soluzione da usare in partita, soprattutto se non siete amanti delle protezioni ingombranti.

    Budget intorno ai 70 euro: partiamo dal sottopantalone, suggerendo il Suspenso Short della Reusch, con ottime piastre in EVA sui fianchi e una conchiglia rigida (estraibile) pronta a proteggere i genitali. Da non sottovalutare, per chi volesse imbottiture più tradizionali il Guardian Short sempre della Reusch con protezioni in spugna. Entrambi i prodotti hanno costi inferiori ai 50 euro e con la differenza possiamo puntare su delle gomitiere, sempre utili a proteggere i gomiti. Non da ultimo, anzi... la soluzione tutta Reusch composta da Undershirt e Underpant per un totale di 71 euro che vi darà protezione completa su tutto il corpo.

    Budget intorno ai 100 euro: proponiamo ancora un set completo della Reusch, composto da sottomaglia e sottopantalone, entrambi ben imbottiti con protezioni ampie in eva. La CS shirt presenta ampie imbottiture su gomito e avambraccio, mentre il CS Femur short una doppia protezione sui fianchi, studiata per non disturbare il movimento della gamba. L'ammortizzazione è assolutamente garantita anche sui terreni più duri.

    Budget senza limite di spesa: potremmo scrivere "Storelli" e avremmo già fatto e finito, anche perché il marchio italo - americano ha prodotto l'optimum nel settore della protezione per il portiere. Per chi ancora non la conoscesse, parliamo di un'azienda che ha puntato sul Poron, un materiale molto più assorbente di qualunque altro a parità di spessore, presentando una linea composta da sottomaglia, sottopantalone e pantalone a 3/4 con quest'ultimo perfetto per chi non si trovasse a suo agio con capi attillati.

    Un ultima nota. Ricordiamo che sottopantaloni e sottomaglie (come dicono le parole utilizzate) vanno sempre indossati sotto altri capi, per preservarli e allungarne la durata! E' un accorgimento per alcuni scontato, ma

  • Provato il pantalone 3/4 protettivo in Poron Storelli. Caratteristiche e dettagli

    Chi ci conosce e ci segue, perché cliente o comunque appassionato e portiere, avrà letto di Storelli e dei suoi interessantissimi indumenti protettivi. Lanciati lo scorso anno, e sin da subito proposti sul nostro e-commerce, con talmente tanta fiducia sulla qualità dei prodotti, da decidere addirittura di abbinare il nostro marchio al loro, hanno avuto consensi da tantissime persone, realmente stupite dalla qualità generale e dall'efficacia delle protezioni in Poron, vera peculiarità dell'abbigliamento Storelli.

    Della sottomaglia e del sottopantaloncino abbiamo scritto anche sul blog (su forum e facebook ci sono fiumi e fiumi di parole spese a loro favore). Se poi volete farvi un'idea ancora più imparziale, vi rimando alle recensioni pubblicate da chi li ha acquistati e utilizzati con soddisfazione (recensione maglia e recensione short).

    Ma il vero protagonista di questo pezzo è l'ultimo arrivato, il pantalone 3/4, primo pezzo non underwear (non intimo) realizzato. La prima impressione può essere quella di un classico pantalone che termina sotto le ginocchia, ma la realtà va ben oltre, perché il livello protettivo raggiunto, lo pone assolutamente come indumento unico, più protettivo attualmente in vendita su Portierecalcio.it. Le protezioni sui fianchi sono le stesse dell'Ultimate Protection Short, quindi imbottitura spessa in EVA, abbinata ad uno strato aggiuntivo in Poron di 3 mm e infine rivestita in tessuto antiabrasivo. Quelle sulle ginocchia, invece, stupiscono per comodità e leggerezza, realizzate unicamente in Poron spesso 5 mm e sagomate per un'ottimale posizionamento e mobilità del ginocchio. A completare il lavoro, il tessuto elastico su cui sono montate e un ulteriore appendice in tessuto (mobile e antiabrasivo) che le nasconde e protegge al contatto con il suolo.

    Elencate le caratteristiche, provo a commentare la mia prima esperienza sul campo, avvenuta ieri sera su un terreno in erba sintetica molto consumata e ormai abrasiva (tornato a casa con una sbucciatura su un gomito e qualche livido sull'altra). Partiamo dal presupposto che non sono un amante dell'intimo eccessivamente fasciante (non uso sottomaglie imbottite).

    Ho provato una XL e una L. Sono 180 cm con cosce e sedere abbondanti e la XL la sentivo un pò troppo larga, con le protezioni potenzialmente sottoposte a fastidiosi movimenti. Indossata la L, invece, ho subito sentito di essere a mio completo agio, con le imbottiture sui fianchi ben piazzati e quelle sulle ginocchia al punto giusto (comunque riposizionabili, grazie alla struttura elastica). Il cordoncino in vita consente di stringere come si vuole il pantalone e torna molto utile se si volesse abbinare un altro indumento protettivo (chi ha detto doppia protezione Storelli?). Resta un'opzione percorribile per chi non si fa problemi a sembrare un cyborg corazzato, piuttosto che un portiere.

    pantalone 3/4 Storelli con spesse protezioni

    Passando alla resa durante l'uso, consiglio un pantalone termico (corto, lungo, fate voi) se fa freddo, perché il tessuto non ripara sufficientemente. E dunque, queste ginocchiere, come si comportano? Straordinarie! Non c'è bisogno di girarci troppo intorno, perché la sensazione di protezione è totale, senza che questo comporti alcuna limitazione ai movimenti. Ve lo dice uno che non sopporta per più di 10 secondi una ginocchiera. I 5 mm di Poron sono davvero ben implementati e danno quella sicurezza che non dà mai fastidio quando ci si tuffa su terreni pessimi. Sulle protezioni ai fianchi poco da aggiungere che già non si sappia (spettacolari). Semmai, posso dire che indossare un pantalone 'normale' è una soluzione per chi, come me, non va pazzo per l'abbinamento di intimo con protezioni spesse e ulteriore abbigliamento standard con imbottiture.

    Spero di essere stato esaustivo e di aver ben 'raccontato' le sensazioni avute indossando e provando questo ottimo capo di abbigliamento per portieri. E' indubbio che il prezzo di 75 euro non è alla portata di tutti e che, soluzioni alternative a metà prezzo come il 360 Protection Reusch sono comunque valide, ma se volete tutto in un unico pezzo, il BodyShield Ultimate Protection 3/4 GK Short è davvero la soluzione definitiva.

  • Recensione: Pantalone da portiere 3/4 Reusch 360 Protec

    Pantalone da portiere Reusch 360 Protect 3/4

    COMPRALO QUI

    Arriva la bella stagione e con essa i caldi estivi, dalle mie parti molto spesso afosi.

    Indossare un pantalone lungo in queste condizioni diventa una prova di coraggio e la maxi sudata è assicurata. Ovviamente i pantaloncini sarebbero già una buona soluzione, ma dobbiamo fare i conti anche con i terreni di gioco, visto che non sempre abbiamo a che fare con terreni morbidi e quindi la protezione del ginocchio resta fondamentale per evitare traumi e fastidiose e brucianti sbucciature.

    Reusch ci propone un'ottima soluzione: il pantalone da portiere a 3/4 360 Protec, che fornisce ottime imbottiture su fianchi, fascia renale e ginocchia, ma elimina la parte inferiore, lasciando i polpacci e le caviglie liberi e quindi più freschi.

    Ho provato il prodotto su un campo di erba sintetica di nuova generazione e ha fatto ampiamente il suo dovere, evitandomi qualunque problema e assicurandomi una totale libertà di movimento, quindi non posso che raccomandarlo in toto. Ottima la resistenza.

5 oggetto(i)

Presenti su Google+