Il blog di Portierecalcio.it

  • Bucci sogna tifosi che caccino i violenti

    Riprendo le dichiarazioni rilasciate dal portiere del Parma Luca Bucci a tuttomercatoweb.com, nella speranza (mai vana) che un giorno possano diventare realtà.

    "Sarebbe troppo bello se fossero gli stessi tifosi – come successo a Siviglia, quando un supporter del Betis aveva lanciato una bottiglietta in faccia al portiere avversario – a cacciare il protagonista del gesto. Tutti noi dobbiamo cercare di fare qualcosa per migliorare la situazione, al fine che due tifoserie si possano incontrare in un autogrill e bere una birra assieme. I giornalisti, ad esempio, non dovrebbero amplificare, come successo in questi giorni, messaggi violenti, che potrebbero trasmettere sete di vendetta. Scogliere tutte le associazioni di tifosi significherebbe eliminare anche club pacifici, tipo quelli sui due pullman di nostri tifosi già presenti in quell’area di servizio. Credo che si debba lavorare insieme: lo Stato, con le forze dell’ordine, con le Società, per cercare di far stare fuori dagli stadi i violenti e i delinquenti. La Digos dovrebbe individuare gli autori dei reati e lasciarli fuori dagli stadi, come succede in altri posti. E’ questa l’educazione che dobbiamo impartire a chi va allo stadio, non andare là come fosse un momento di guerriglia. Associazioni e gruppi violenti vanno subito isolati, condotti allo stadio e se sbagliano devono pagare caro, cioè va impedito loro di andare alla partita, non credo sia così difficile…".

    Non c'è bisogno di aggiungere altro.

  • I migliori portieri secondo Don Balon

    La rivista spagnola Don Balon, da molti conosciuta soprattutto per le guide ai mondiali, rese celebri dalla Gialappa's Band durante le radiocronache degli incontri su Radiodue, ha pubblicato la sua personale classifica dei dieci migliori portieri al mondo ancora in attività.

    I primi tre portieri sono gli immancabili Buffon  (Juventus) e Cech (Chelsea), assieme a Casillas (Real Madrid), mentre i restanti sette, senza un ordine preferenziale, sono Coupet (Lione), Julio Cesar (Inter), Ceni (San Paolo), Frey (Fiorentina), Valdes (Barcellona), Van der Sar (Manchester United) e Ochoa (America). Una bella lista, non c'è dubbio. Sicuramente mancherà qualcuno (Kahn, Reina, Boruc, solo per citarne alcuni) oppure tra i presenti non tutti saranno graditi, ma con solo dieci nomi diventa difficile non escludere nessuno. E poi, diciamocela tutta, mancherei pure io...

    fonte: Fiorentina.it

  • De Sanctis vuole giocare. Addio Siviglia?

    Morgan De Sanctis, attuale portiere del Siviglia, è stato intervistato dal quotidiano fiorentino 055news, in vista dell'incontro di campionato tra la Fiorentina e la sua ex squadra, l'Udinese. Traendo spunto da una riflessione sulle possibilità di partenza di Frey "In Europa solo sei-sette squadre sono superiori ai viola e questo Frey lo sa", gli è stato chiesto qualcosa anche su un suo eventuale ritorno in Italia. De sanctis ha risposto:

    “Mai dire mai. Qui a Siviglia sto benissimo e, nonostante sia arrivato in una situazione con i ruoli già ben definiti, ho avuto l’occasione di giocare con continuità per due mesi, in cui le cose sono andate benissimo. Devo valutare più aspetti anche se una cosa è certa: io, il prossimo anno, voglio giocare. Se qui non c’è la possibilità, valuterò tutte le altre ipotesi”.

    A Siviglia il posto da titolare gli è precluso da Palop, quindi è molto difficile che il 31enne portiere di Guardiagrele possa restare un'altra stagione in questa squadra. Cosa gli preserva il futuro? Ancora estero o ritorno in Italia? Questa estate il mercato per i portieri si annuncia davvero bollente.

    fonte: 055news.it

  • Jens Lehmann dimenticato da Wenger, ma imbattibile in nazionale

    Doveva essere uno degli argomenti di discussione più interessanti per gli appassionati del ruolo di portiere verso Euro 2008, ma quello che sta accadendo in porta alla nazionale tedesca, sta facendo venir meno qualsiasi dubbio, su chi debba essere il numero 1 della squadra allenata da Joachim Löw. Jens Lehmann, titolare agli scorsi mondiali in Germania, grazie alla partita di ieri è arrivato a ben 621 minuti senza subire gol (l'ultimo è datato 6 giugno 2007, Germania-Slovacchia 2-1 aut. Metzelder). Tutto questo, nonostante la panchine a cui ha dovuto abituarsi nel corso di questa stagione nell'Arsenal, dove gli è preferito Almunia e dalla quale sembra destinato ad andarsene al termine della stagione in corso.

    Niente da fare quindi per Hildebrand ed Enke, costretti probabilmente ad assistere agli Europei dalla panchina. Il posto da titolare diventerà cosa loro, solo dal prossimo agosto, perché, data l'età avanzata di Lehmann, è plausibile che lo stesso decida di lasciare la nazionale al termine della competizione. Il tutto, senza dimenticare i giovani terribili che stanno arrivando alle loro spalle.

  • Portierecalcio.it - FORUM DI DISCUSSIONE

    Volevo segnalare a tutti i lettori, che è stato attivato da qualche giorno anche il nostro FORUM, un ulteriore strumento dove parlare di portieri, di materiale tecnico, delle proprie esperienze di gioco, e poter fare direttamente richieste e proposte per migliorare ulteriormente il nostro servizio. Per partecipare basta registrarsi gratuitamente e iniziare a scrivere. Semplice no?

  • Iezzo verso l'addio al Napoli

    Dopo il rinnovo di Gianello, a Napoli tira una brutta aria per Iezzo, portiere titolare sino all'infortunio di qualche settimana fa. La buona serie di partite disputate dal suo sostituto e l'arrivo di Navarro, rischiano di mettere da parte il capitano e porre fine alla sua esperienza nel capoluogo campano. Il suo procuratore, intervistato da Kiss Kiss, ha rilasciato la seguente dichiarazione:

    ''Iezzo torna disponibile dopo l'infortunio - ha spiegato Urbani - spetterà a Reja convocarlo o meno. Gennaro è stato titolare per due anni e mezzo, ha un contratto fino al 2010, in passato ha legittimato il suo ruolo. Errori clamorosi non ne ha mai commessi, in C e B ha fatto dei campionati stellari. La serie A è diversa, ma a mio avviso Gennaro non ha mai sfigurato. Non ha da escludere una sua partenza a fine anno dal momento che tutti e tre i portieri sono contrattualizzati, in sede di mercato ne discuteremo con Marino. Iezzo è costato zero, mentre Navarro è stato pagato 4.5mln di euro, credo che il Napoli voglia far fruttare l'investimento''.

  • Buffon studia Casillas per migliorare ancora

    Buffon ha rilasciato un'intervista sull'edizione odierna del quotidiano sportivo Marca, ripresa da Eurosport, in occasione dell'incontro amichevole tra Italia e Spagna. Ne riporto un interessante estratto:

    "Molti dicono che io sia il miglior portiere ma è un dibattito continuo. Io so solo che provo a migliorare giorno dopo giorno, senza sentirmi mai arrivato. Casillas quest'anno sta giocando ad un livello eccezionale, soprannaturale. Lo ammiro sempre e provo ad impararne i movimenti. E' un simbolo del Real come Del Piero lo è della Juve, la sua è una bella storia. Noi due i migliori al mondo? Ci sono anche altri come Cech, Coupet, Van Der Sar, Julio Cesar e Doni".

  • Barcellona interessato a Julio Cesar?

    Notizia di fantamercato pubblicata da Tuttosport. Secondo il quotidiano torinese, Julio Cesar sarebbe nel mirino del Barcellona. Niente da obiettare sulla possibilità che i blaugrana cerchino di rinforzare il reparto, nonostante la buona resa di Valdez. Sono invece poco credibili le motivazioni della notizia. Alla base di questo interessamento ci sarebbe l'età avanzata della rosa interista, cosa in parte vera, ma pensare che l'Inter possa privarsi di uno dei portieri più forti del mondo, neppure 29enne (giovanissimo per il ruolo) e conquistatosi il posto a suon di ottime prestazioni anche nella nazionale brasiliana, lo ritengo poco probabile. Anzi, per niente.

  • Buffon dice no al boicottaggio olimpico

    Nel primo giorno di raduno della nazionale in vista dell'incontro amichevole tra Italia e Spagna, Buffon ha dichiarato di non essere favorevole all'ipotesi di boicottare i giochi olimpici di Pechino. Alla notizia della protesta inscenata durante la cerimonia di accensione della fiamma olimpica, il portiere della nazionale italiana ha commentato che, pur comprendendo che qualcuno possa usare queste occasioni per esprimere il proprio dissenso, il messaggio trasmesso dalle Olimpiadi dovrebbe essere quello di vivere in maniera serena lo sport.

    Per un atleta, magari meno per un calciatore, le Olimpiadi sono la realizzazione di un percorso lungo quattro anni e per alcuni, l'unico momento di notorietà da cui possono dipendere sponsor e finanziamenti per la propria attività. Dal loro punto di vista, boicottare i giochi sarebbe sarebbe davvero un peccato. Ma sappiamo che è un'ipotesi che non verrà mai presa in considerazione.

  • Buffon riceve il premio di miglior portiere del mondo Iffhs

    I risultati erano noti già da gennaio, ma solo oggi Gigi Buffon, portiere della Juventus e della nazionale italiana, ha ricevuto da due delegati dell’Iffhs, la Federazione Mondiale di Storia e Statistica del Calcio, il premio come miglior portiere del mondo per l’anno 2007. E' la quarta volta che Buffon riceve questo prestigiosissimo premio, che annovera tra i vincitori, portieri del calibro di Zenga, Barthez, Kahn, Cech e Schmeichel, ma è l'unico ad averlo vinto così tante volte. Ora non resta che eguagliare il record di Zenga, capace di vincerlo per tre anni di fila.

    Dal sito della Juventus riprendiamo la dichiarazione di Buffon: «E’ una grande soddisfazione ricevere questo premio, anche perché viene assegnato dopo uno studio molto dettagliato delle statistiche e il fatto che io lo riceva per la quarta volta, significa che, dopotutto, qualcosa di buono devo aver fatto».

    Come non essere d'accordo? Se la Juventus lotta ancora per qualcosa di importante in questo finale di campionato, una parte del merito è senz'altro del trentenne portierone di Carrara.

Oggetti 431 a 440 di 457 totali

Pagina:
  1. 1
  2. ...
  3. 42
  4. 43
  5. 44
  6. 45
  7. 46
Presenti su Google+