ginocchiere

  • Proteggere gomito e ginocchio dagli infortuni più gravi. Ecco come fare.

    gomitiere storelliIn questo blog parliamo spesso non solo dei guanti da portiere ma anche delle protezioni più specifiche sia per l'allenamento che per la partita. Per un portiere la protezione è fondamentale e lo diventa ancora di più per chi di questa passione non ne fa un lavoro, dovendo tornare a casa quanto più sano possibile e senza alcun graffio o botta fastidiosa.

    Relegate in passato a quasi inutile accessorio anche per via dell'abbigliamento imbottito, gomitiere e ginocchiere vengono ora utilizzate anche dai professionisti.

    Nel calcio a 5 sono praticamente obbligatorie per tutti i portieri, dovendo tuffarsi e cadere sul parquet, che è una delle superfici più dure da affrontare, ma anche nel calcio a 11 cominciamo a vederle anche in serie A dove alcuni professionisti come Rafael del Cagliari, Skorupski dell'Empoli e persino Gigio Donnarumma nel Milan ne hanno fatto uso (guarda qui sotto).

    buffon donnarummaSe ti sei procurato un trauma o un infortunio importante in queste articolazioni, ginocchiere e gomitiere da portiere diventano obbligatorie, se hai ripreso a giocare.

    Oltre a proteggere infatti dall'impatto al suolo la parte del corpo interessata, essendo quasi sempre elasticizzate e a compressione, contengono l'articolazione, limitandone i movimenti "contro natura" e quindi riducendo ulteriormente il pericolo di ricadute o l'aggravarsi di situazioni già in essere.

    Portierecalcio.it offre per te diversi tipi di protezione. Te le presentiamo qui sotto con una breve descrizione, permettendoti, cliccando sui link, di approfondire ogni modello e acquistarlo presso il nostro store ufficiale.

    Ginocchiere e gomitiere Jump Joma: non ti fare ingannare dal prezzo basso. Hanno un'imbottitura robusta e sono molto resistenti. Se non vuoi qualcosa di molto ingombrante, sono davvero consigliate.

    Ginocchiere e gomitiere Reusch: dalle Deluxe molto leggere ma protettive alle leggerissime ma indistruttibili Kevlar la scelta è davvero ampia. Perfette se vuoi una protezione efficace, che si senta appena durante i movimenti.

    Ginocchiere e gomitiere Uhlsport: le più dure e rigide. Se vuoi qualcosa di simile a un'armatura le ginocchiere Alligator e le ginocchiere e gomitiere TorwartTech sono assolutamente da acquistare.

    Ginocchiere e gomitiere Storelli: in assoluto le migliori sul nostro sito, tanto da dedicare loro la copertina di questo post. Nessuna assorbe gli impatti come loro e nessuna veste meglio di loro. Chi le ha provate ne è rimasto estasiato. Acquisto obbligatorio da fare.

    Se non ne fai ancora parte, iscriviti subito al nostro sito! E' gratis e assieme all'iscrizione alla nostra newsletter, avrai sino a tre euro di sconto (150 punti) che potrai utilizzare durante il primo acquisto. Completandolo, accumulerai altri punti che daranno diritto a ulteriori sconti con la nostra campagna punti fedeltà.

  • Gomitiere e ginocchiere. Quando il portiere si protegge

    Gomitiere e ginocchiere sono un alleato inseparabile per molti portieri di futsal e la loro scelta è molto importante. Pur non essendo vasta come quella che può essere fatta con i guanti, alcune informazioni possono tornare decisamente utili per acquistare quelle più adatte ai propri gusti e alle proprie necessità.
    Prendiamo alcuni dei modelli presenti sul nostro sito: Reusch Deluxe, Reusch Protector 3D, Uhlsport Alligator, Under Armour MPZ e Reusch Kevlar Guard.

    Seguiamo l'ordine delle immagini e iniziamo dalla prima, l'unica venduta singolarmente (tutte le altre sono in coppia). L'MPZ Shooter Sleeve è molto stretta (compressione con sistema Heat Gear) con una robustissima imbottitura sul gomito. Va indossata direttamente sulla pelle e fornisce una protezione localizzata.Utilissima per chi ha problemi di borsite (Julio Cesar, nel momento in cui scrivo, ne sta usando una simile) o vuole una protezione di piccole dimensioni, ma alto assorbimento.

    Passiamo a Uhlsport e alle Alligator (luglio 2012 uscirà un nuovo modello). Va detto che l'azienda tedesca ha rinunciato a commercializzare modelli più economici, sebbene riscontrassero un discreto successo. Tornando alle Alligator, le imbottiture non sono spessissime, ma la schiuma usata e il rivestimento esterno garantiscono un buon grado di protezione. Il sistema a scaglie, inoltre, dà un'ottima mobilità. In neoprene il tessuto esterno.

    Più vasta la scelta offerta da Reusch. Tre diverse tipologie di gomitiere e ginocchiere in tre diverse fasce di prezzo. Partiamo con i modelli Deluxe, gli unici con tessuto in poliestere. Le imbottiture sono rivestite di EVA e si distribuiscono uniformemente, anche in presenza di una sagomatura. Per costo e vestibilità, sono una scelta classica e conservativa, eppure sicuramente superiori alle 'classiche' in spugna usate (per dire) dai pallavolisti. Seguono gli innovativi

    modelli Protector 3D. La principale caratteristica è l'innovativa costruzione delle protezioni, divise in due parti e sbloccate tra loro. Il vantaggio è tutto nella libertà di movimento, sicuramente migliore degli altri modelli. E la protettività? Garantita comunque dalle imbottiture e il rivestimento in EVA. Chiudiamo con il top, le Kevlar Guard. Le protezioni in schiuma si distribuiscono uniformemente su una vasta porzione dell'accessorio e, come dice il nome stesso, sono rivestite in kevlar. Un investimento sicuro e di qualità.

    Scelta della misura

    Con rare eccezioni, tutti i modelli sono disponibili in due misure: M e L. Quale scegliere? Se siete molto giovani o avete braccia e/o gambe poco sviluppate, andate sulla M, mentre se siete grandi, anche senza essere massicci, andate senza indugi sulla L. Non ci sono grandi riflessioni da fare e la scelta è davvero più semplice di quanto si possa immaginare. Non cadete nel rischio di sbagliare la taglia, perché basta poco per ritrovarsi con una gomitiera che non entra, solo perché la si voleva attillatissima. Il nostro consiglio? Se avete dubbi, prendete la misura più grande. Ripeto, la M è rivolta a ragazzi e persone con arti stretti.

2 oggetto(i)

Presenti su Google+