infortunio

  • De Sanctis operato a un gomito: 2 mesi di stop

    Apprendiamo dal sito di Gianluca di Marzio dell'operazione al gomito a cui si è dovuto sottoporre Morgan De Sanctis.

    Il noto giornalista di Sky cita una nota apparsa sul sito ufficiale della Roma: “In data odierna Morgan De Sanctis è stato sottoposto ad intervento chirurgico artroscopico per una pulizia articolare e asportazione di un corpo mobile del gomito destro, presso il Nuovo Ospedale di Sassuolo. L’intervento, perfettamente riuscito, è stato eseguito dal prof. Luigi Adriano Pederzini, alla presenza del medico sociale Alessandro Fioretti. Il calciatore, dopo un periodo di 7 giorni in completo riposo, inizierà il trattamento riabilitativo. I tempi di recupero previsti sono di circa 60 giorni”.

    Un intervento, come leggiamo tecnicamente riuscito, ma che comunque costringerà l'estremo giallorosso, ex portiere della nazionale e del Napoli a uno stop che gli farà saltare anche parte della preparazione precampionato.

    Se un professionista può affrontare la cosa, riabilitazione compresa, senza particolari pensieri, ribadiamo per chi gioca per divertimento (ma anche per chi, giocando nelle serie inferiori ha a che fare con campi duri) la nostra raccomandazione a utilizzare sempre abbigliamento protettivo, partendo dalle maglie da portiere (che abbiamo analizzato anche in un recente articolo su questo blog), arrivando alle gomitiere per chi non vuole rinunciare alla mezza manica.

    In questa maniera eviterete di dover ricorrere anche voi all'ortopedico, rischiando oltre il giro sotto i ferri, le spese non sempre mutuabili di una lunga e fastidiosa riabilitazione, che potrebbe anche crearvi problemi nello studio o nel lavoro di tutti i giorni. Meglio una protezione oggi di una cicatrice domani.

  • Infortunare stupidamente un portiere. Il video di Henry su Hartman

    Un episodio sfortunato, ma comunque evitabile, con protagonista Thierry Henry, è costata la rottura del legamento medio collaterale del ginocchio destro a Kevin Hartman, portiere dei FC Dallas. Come sua abitudine, il giocatore francese, nel ricalciare il pallone in porta dopo un gol, ha colpito il piede del portiere avversario, che ignaro del gesto, ha subito la torsione innaturale del ginocchio e la rottura del legamento. Immancabili e dovute le scuse dell'ex giocatore di Monaco, Juventus, Arsenal e Barcellona. 

  • FLASH: Ernia al disco per Gigi Buffon

    Dalla risonanza magnetica effettuata oggi in Sudafrica è risultata una piccola ernia al disco che sta interessando il numero uno della nazionale italiana.

    Il problema si era già verificato quindi per il portiere azzurro si tratterebbe di una ricaduta.

    Demetrio Albertini ha confermato che Buffon per ora non lascerà il ritiro per tornare in Italia, in attesa di verificare ancor meglio i tempi di recupero, e ha detto di avere la massima fiducia di Marchetti, che a questo punto è da considerarsi a tutti gli effetti il titolare della nostra porta.

  • Buffon: è allarme per la sciatica. Rischia un lungo stop

    Buffon sofferente durante la partita con il Paraguay.Speravamo in un pronto recupero di Gigi Buffon, uscito ieri al termine del primo tempo nell'incontro tra Italia e Paraguay a causa di noie alla schiena e così sembrava fino a stamattina, visto che sui giornali si leggeva che il problema lo avrebbe tenuto a riposo al massimo per un paio di giorni, ma è notizia di pochi minuti fa che il nervo sciatico sinistro lo tormenta e l'estremo azzurro dovrà fermarsi a tempo indeterminato.

    Buffon, assistito dal medico sociale Enrico Castellacci e dal resto dello staff, sta già effettuando tutti gli esami e le terapie per cercare di tornare subito al meglio, e speriamo ciò possa avvenire al più presto possibile.

    Appena avremo ulteriori notizie, vi aggiorneremo attraverso il blog, ma siamo praticamente sicuri che domenica contro la Nuova Zelanda toccherà di nuovo a Marchetti difendere i pali della nostra nazionale.

4 oggetto(i)

Presenti su Google+