pagelle

  • Voti dei portieri della Serie A 2016/2017

    donnarumma stagione 16-17La Serie A 2016/2017 è terminata e possiamo dare i nostri parzialissimi giudizi su tutti i portieri che hanno disputato qualche incontro nel corso della stagione.

    Nel complesso è stata una stagione positiva, senza vette incredibili o enormi delusioni.

    Ci tengo a precisare che il voto racchiude l'intera stagione e quindi, episodi negativi si compensano con altri positivi. Il giudizio finale è dato dall'apporto completo dato sul campo.

    Non ho incluso portieri che hanno giocato pochissimo.

    Atalanta

    Berisha voto 6,5
    Arriva dalla Lazio a fine mercato estivo. Il litigio tra Gasperini e Sportiello lo porta rapidamente a diventare il titolare. Nel periodo centrale della stagione contribuisce moltissimo all'ottimi campionato dei bergamaschi. Un po' in calo nel finale di stagione, anche causa piccoli infortuni.

    Gollini voto 6
    Arriva in inverno di ritorno dall'Inghilterra. Si prende il posto di secondo con futuri programmi di diventare il titolare. Ha i mezzi per esserlo. Con l'Europa League potrebbe essere il portiere di coppa se Berisha dovesse venire riscattato dalla Lazio.

    Sportiello voto 5
    Stagione buttata al vento. Parte male a Bergamo e finisce peggio. Riesce ad arrivare a Firenze, destinazione gradita sin dall'estate. Finale di stagione a prendere confidenza con l'ambiente. Il rilancio il prossimo anno?

    Bologna

    Mirante voto 6,5
    Non abbiamo dimenticato i problemi cardiaci che gli hanno fatto saltare, fortunatamente, solo la prima parte della stagione. Ripresosi il posto, scodella le solite prestazioni solide a cui ci ha abituato negli anni.

    Da Costa voto 6,5
    Molto spazio per il portiere brasiliano. Sostituisce degnamente il collega e non lo fa rimpiangere. Resta un secondo di sicuro affidamento. Continua a leggere

  • I voti finali ai portieri della Serie A 2015/2016

    buffon migliore portiere serie aFinito il campionato di Serie A 2015/2016, possiamo serenamente esprimere il nostro parere e assegnare i voti a tutti i portieri che hanno disputato almeno sei partite. Nelle parentesi ci sarà il voto dato per il girone di andata. Se volete leggere e confrontare i commenti, potete leggere anche quanto scritto lo scorso gennaio.

    Gli iscritti al nostro gruppo su Whatsapp hanno potuto vedere una lista con tutti i voti, prima che scrivessi questo pezzo. Ci sono piccole differenze, ma la sostanza non cambia.

    ATALANTA

    Sportiello voto 6,5 (7) - Pur calando leggermente, come tutta l'Atalanta, ha mantenuto ritmo e prestazioni. Conte lo ha premiato con la convocazione per lo stage che precede gli Europei. Ha potenzialmente molto mercato.

    BOLOGNA

    Mirante voto 6,5 (6,5) - L'esperienza (sportiva) negativa dell'ultimo anno a Parma è del tutto superata. Ci mette del suo, anche nel girone di ritorno, per portare il Bologna ad una tranquilla salvezza. Riaperte le porte della nazionale.

    CARPI

    Belec voto 6 (6,5) - Cala nel girone di ritorno, pur non avendo colpe nella retrocessione finale della squadra emiliana. Si può dire, dopo le incerte esperienze straniere, che il portiere sloveno ha ritrovato continuità e dimostrato di poter stare in certi palcoscenici.

    Continua a leggere

  • I voti dei portieri di Serie A nel girone di andata 2015/2016

    consigli parata sassuoloCon la conclusione del girone di andata del campionato di Serie A 2015/2016, è arrivato il momento di tirare le somme e dare i voti a tutti i portieri scesi in campo in queste prime 19 giornate. Chi avrà fatto sporadiche apparizioni, riceverà un onesto senza voto o al massimo un piccolo commento.

    ATALANTA

    Sportiello voto 7 - Ha confermato tutto quello che di buono aveva mostrato nella scorsa stagione. Giusta la scelta di restare ancora a Bergamo. Esperienza in più e crescita in una realtà importante.

    Bassi senza voto

    BOLOGNA

    Mirante voto 6,5 - L'ultima difficile stagione a Parma è alle spalle. Partenza diesel, ma con l'arrivo di Donadoni, cresce assieme a tutta la squadra. Le sue parate sono fondamentali per riportare su il Bologna.

    Da Costa senza voto

    CARPI

    Belec voto 6,5 - Il portiere che non ti aspetti. Arriva all'ultimo giorno di mercato, dopo esperienze non esattamente positive. Sannino prima e Castori poi, decidono di metterlo in campo. Non ci strappiamo i capelli, ma il livello delle prestazioni e sufficiente e il mezzo punto in più lo merita per aver saputo cogliere l'occasione.

    Brkic voto 4 - Nuova esperienza in Emilia con risultati non affatto esaltanti. Naufraga con diversi errori nelle prime giornate. L'insicurezza che dà ai compagni è l'esatto opposto di quanto si pensava potesse dare.

    Benussi senza voto Continua a leggere

  • Voti e commenti finali sui portieri di Serie A 2014/2015

    buffon alza la coppa della Serie A 2015

    Campionato concluso e tempo di bilanci per i portieri che hanno calcato i campi della nostra Serie A. Tanti giovani italiani presenti, chi alla ribalta, chi più in ombra, ma c'è un evidente segnale di ripresa che non può che farci piacere. Speriamo ci siano conferme nel corso della prossima stagione.

    I voti tra parentesi si riferiscono ai giudizi lasciati a novembre.

    ATALANTA

    Sportiello: una buonissima prima parte di campionato e qualche affanno con l'anno nuovo. Ci può stare alla prima stagione da titolare in Serie A e con tante voce di mercato che lo riguardano. Arriva anche la chiamata in under 21 per i prossimi europei di categoria. voto 6,5 (7)

    Avramov e Frezzolini: s.v.

    CAGLIARI

    Brkic: arriva a gennaio per dare solidità ed esperienza al comparto maggiormente in difficoltà. Il suo apporto è certamente positivo, ma non sufficiente per risollevare la squadra sarda. voto 6

    Cragno e Colombi: scompaiono dal campo con l'arrivo del serbo. Hanno la possibilità di riscattarsi la prossima stagione. Uno dei due dovrebbe restare. voto 6 (di incoraggiamento)

    Continua a leggere

  • Come si stanno comportando i portieri della Serie A 2014/2015

    Perin il migliore portiere di Serie ASiamo a metà novembre ed approfittiamo della terza sosta del campionato per vedere come si stanno comportando i portieri della massima serie. Ci sono alcune novità interessanti e che meritano di essere commentate. Poche insufficienze, così come pochi voti oltre il 7. Nel complesso il giudizio è comunque mediamente buono.

    Il dato più interessante è la presenza di tanti nuovi portieri italiani e giovani, finalmente schierati in campo. Sono ottimi prospetti, senza dimenticare quelli in serie B, che confermano la bontà e la tradizione della scuola italiana. Spiace per l'assenza di Scuffet, ma scelta tecnica, infortunio ed impatto positivo di Karnezis gli hanno momentaneamente tolto spazio. Anche questo lo aiuterà a crescere.

    ATALANTA

    Sportiello: si ritrova titolare poco prima dell'inizio del campionato. La società decide che sarà lui il titolare, senza tornare sul mercato come molti pensavano. Il giovane portiere italiano ripaga la fiducia con un rendimento sopra la media e che non fa rimpiangere la partenza di Consigli. voto 7

    CAGLIARI

    Cragno: Zeman lo schiera dopo l'infortunio del compagno. Non parte benissimo, ma riesce partita dopo partita a conquistare la fiducia del proprio allenatore. Enorme iniezione di fiducia per un ragazzo del 1994 voto 6

    Colombi: vince il ballottaggio iniziale con Cragno (e con la società che stava per prendere Almunia). Non demerita, ma dopo l'infortunio non riesce a ritrovare spazio tra i pali. voto 6

    Continua a leggere

  • Il pagellone finale dei portieri della Serie A 2013/2014

    Si è concluso il campionato di Serie A 2013/2014 e finalmente possiamo dare i voti ai tanti portieri che ne hanno calcato i campi e difeso le porte. Non ci sono stati grossi stravolgimenti rispetto al girone di andata, anche se il debutto (inaspettato) di Scuffet è stata una interessante novità.

    ATALANTA

    Consigli: in archivio un'altra buona stagione, ma che non lo fa entrare nel giro dei portieri in orbita nazionale. Il contratto scade nel 2016, perciò a meno di offerte importanti, il suo futuro dovrebbe ancora essere tinto di nerazzurro. voto 6,5 (6)

    Sportiello: esordisce in Serie A e lo fa con buone prestazioni. Ancora dodicesimo a Bergamo o futuro in B? voto 6

    BOLOGNA

    Curci: prima parte di stagione pessima, nel miglior momento del Bologna. E' uno dei pochi a cercare di reggere nella lunga agonia che ha portato alla retrocessione. Dimostra carattere. voto 6 (5,5)

    Stojanovic: solo una presenza nell'ultima giornata. voto s.v.

    CAGLIARI

    Avramov: approfitta delle difficoltà di Agazzi. Diventa titolare con merito e fa quello che deve fare con autorevolezza. Non bellissimo da vedere, ma estremamente pratico. voto 6,5 (6,5)

    Silvestri: tre presenze per il giovane portiere di proprietà del Chievo. Decisive le sue parate nell'incontro giocato in casa contro il Parma. voto 6

    Adan: meteora (caduta). voto 5 Continua a leggere

  • Le medie voti dei portieri di Serie A. Svettano Avramov, Perin e Neto. Male Marchetti

    Il calcio non è sicuramente lo sport che fa più uso delle statistiche. Altre discipline, a partire da quelle americane, fanno sfoggio di numeri e dati, spesso utili a dare un'idea del valore e delle caratteristiche di un giocatore. Ciò non toglie che negli ultimi anni, grazie soprattutto al fantacalcio, voti e altri dati vengano presi in maggiore considerazione e diano informazioni sul rendimento in campo dei singoli.

    Inutile dire che il nostro focus si rivolga ai portieri e, sfruttando i 'misteri' della matematica, analizzeremo i voti medi avuti da chi è sceso in campo almeno cinque volte (voti della Gazzetta dello Sport Milano), in queste prime venti giornate del campionato di Serie A.

     

    Giocatore media voto giocate
    Avramov 6,43 7
    Perin 6,42 20
    Neto 6,28 20
    Reina 6,27 15
    Rafael 6,25 20
    Pegolo 6,25 16
    Mirante 6,24 19
    Consigli 6,19 18
    De Sanctis 6,17 20
    Buffon 6,16 19
    Handanovic 6,14 18
    Bardi 6,08 20
    Puggioni 6,08 20
    Kelava 6,6 10
    Da Costa 5,97 20
    Padelli 5,97 20
    Abbiati 5,96 14
    Frison 5,93 7
    Rafael Cabral 5,92 6
    Brkic 5,85 10
    Marchetti 5,82 17
    Agazzi 5,77 11
    Andujar 5,77 13
    Curci 5,72 20
    Gabriel 5,5 7

    Continua a leggere

  • Il pagellone dei portieri di Serie A. Girone di andata 2013/2014

    Finito il girone di andata del campionato di Serie A 2013/2014 e puntuali come sempre, arriva il momento di dare i primi voti veri ai portieri scesi in campo, tralasciando chi l'ha fatto per pochi minuti o una sola partita (salvo rare eccezioni). Rispetto a quanto ci si aspettava in estate o a quanto visto nel corso delle prime giornate, molte cose sono cambiate e questo avrà ripercussioni evidenti nel voto assegnato e nel commento. Come sempre, i voti sono parziali e sono esclusivamente espressione di un parere personale e non oggettivo. Speriamo che nel girone di ritorno ci sia almeno la sufficienza per tutti :)

    ATALANTA

    Consigli: una prima parte di stagione su buoni livelli, eppure c'è il rischio di uno stallo nel suo percorso di crescita. Il ritorno deve servire a salvare l'Atalanta e metterlo in vetrina. voto 6

    BOLOGNA

    Curci: Malissimo in più di una occasione, mostra comunque carattere e si ritrova. Servirà di più, però, per dare un contributo incisivo alla squadra. voto 5,5

    CAGLIARI

    Agazzi: Le continue voci sul suo futuro hanno probabilmente inciso in un inizio di stagione incerto. Ormai fuori dalle scelte di Lopez. Inevitabile il cambio d'aria ora o a fine stagione. voto 5,5

    Avramov: disputa la sua migliore partita in carriera contro la Roma. Si prende il posto da titolare sino alla pausa natalizia. Ora è fermo per un incidente domestico alla mano. voto 6,5

    Adan: il peggio l'ha già fatto vedere contro la Juventus. Ora può mostrarci perché giocava (poco) nel Real Madrid. voto 5 Continua a leggere

  • La pagella dei portieri di Serie A 2012/2013 nel girone di andata

    Il 2013 è appena iniziato, ma è tempo di primi bilanci per la stagione di Serie A 2012/2013. Manca una sola giornata al termine del girone di andata, ma possiamo già stilare i primi bilanci per i portieri che sono scesi in campo nel corso di questi mesi. Se siete curiosi o li state cercando, c'è anche la nostra pagina con tutti i guanti che indossano i portieri di Serie A.

    ATALANTA

    Consigli: Pare sia proprio l'anno della consacrazione. I rari errori non sminuiscono un ottimo girone di andata. Una squadra italiana a strisce rossonere sta cercando un nuovo portiere per il futuro. Potrebbe evitare di guardare all'estero... voto 7

    Polito: Torna a giocare in A, causa l'assenza del secondo Frezzolini. Non si fa trovare impreparato. voto 6

    BOLOGNA

    Agliardi: messo in dubbio sin dal ritiro estivo, merita il posto da titolare, vuoi per la sfortuna di Curci, vuoi per prestazioni nel complesso sufficienti. Non capiamo le voci che vorrebbero un sostituto. voto 6

    Curci: Pioli decide di lanciarlo titolare per due volte e, purtroppo per lui, infortuni lo costringono ad uscire anzitempo. Premio sfortuna. voto s.v

    CAGLIARI

    Agazzi: dopo il terribile finale della scorsa stagione, torna sui buoni livelli del 2011. Sfoggia alcune prestazioni eccellenti. voto 6,5

    Avramov: una presenza in campo e quattro gol sulle spalle. Ma non ha colpe. voto s.v

    CATANIA

    Andujar: era fuori rosa e in pochi avrebbero immaginato il suo rilancio. Torna e si prende il posto da titolare. Qualche errore c'è sempre, ma questa è la sua migliore stagione in Italia. voto 6,5

    Frison: non è mai sceso in campo, eppure merita una menzione per l'ottima prestazione in Coppa Italia. Il tempo è dalla sua parte (anche se dovesse andare in prestito in inverno). voto s.v Continua a leggere

9 oggetto(i)

Presenti su Google+