Premier League

  • La vittoria di Kasper Schmeichel

    Kasper Schmeichel Leicester

    A ridosso dell'incredibile successo del Leicester in Premier League, centinaia e centinaia di articoli sono apparsi sul web. Alcuni belli e approfonditi, altri molto simili tra loro, con il solo intento di riportare una notizia che sta avendo larghissima diffusione.

    La nostra attenzione non poteva che andare su Kasper Schmeichel, il portiere. Un nome pesantissimo sulle spalle. Giocare in porta e chiamarsi Gaspare, come una delle due figure importanti di Portierecalcio.it non è certamente facile...

    Scherzi a parte, due aspetti della carriera del ventinovenne portiere danese sono stati citati in quasi tutti gli articoli che ho letto in queste ore: la figura paterna e la lunga gavetta.

    Impossibile parlare di lui senza pensare al padre. Peter Schmeichel è uno dei portieri più forti degli ultimi trenta anni. Ha vinto tutto con il Manchester United e fu il capitano della Danimarca agli Europei del 1996, l'ultimo giocato da sole otto squadre e ammessi solo per l'esclusione della Jugoslavia, in piena guerra civile.

    Sono celebri le sue foto con il piccolo Kasper in tenuta da portiere. Immagini che raramente si vedono oggi, pur se circondati sempre da smartphone e fotocamere digitali. Vi è capitato di vedere foto dei figli di Buffon o di altri portieri, vestiti come il papà? Ecco, quelle immagini sono state sino ad oggi un dettaglio importante nella carriera del giovane Schmeichel. Continua a leggere

  • Pepe Reina sempre più deciso a lasciare il Liverpool

    reina pronto a lasciare il liverpoolSebbene fresco di rinnovo sessennale, l'aria (e non solo) nel Liverpool è cambiata e scelte prese solo qualche mese fa, sembrano ora rimesse in discussione. Pepe Reina, secondo di Iker Casillas agli ultimi Mondiali, sembra non aver digerito bene le ultime novità in casa Reds, a partire dall'abbandono di Benitez, sino alla parziale revisione degli obiettivi nel breve termine.

    Lo stentato inizio di stagione, nonostante i segnali di ripresa delle ultime settimane, non smuovono il portiere spagnolo dalle sue posizioni: “Ho firmato per sei anni sette mesi fa e sono felice al club, ma ogni calciatore vuole lottare per titoli e vincere. So che ci sono voci su un mio addio, ma io voglio precisare che non tornerò in Spagna. Quando sono venuto a Liverpool, uno dei motivi era la presenza di Benitez”.

    Quali scenari? Senza tralasciare l'ipotesi di permanenza, Reina vuole approfittare dei posti potenzialmente vacanti a Manchester, sponda United, e Arsenal. In entrambi i casi, la prossima stagione vedrà nuovi portieri a difenderne i pali e quindi l'occasione che possa approdare in una di queste due formazioni è tale da non perdere tempo. Il nazionale delle furie rosse sa di avere ottime referenze in Inghilterra e che entrambe le società potrebbero muoversi per chiederne il cartellino.

    Reina si è messo sul mercato, ora tocca ad altri fare le altre mosse.

  • Incidente stradale per Cudicini. Fratture a bacino e polsi

    incidente stradale per cudicini Grave incidente stradale questa mattina per il portiere Carlo Cudicini. Il trentaseienne giocatore del Tottenham ha riportato la frattura del bacino e di entrambi i poli a seguito dello scontro tra la sua moto Bmw e una Ford Fiesta in un quartiere di Londra. Un poliziotto che ha effettuato i primi rilievi avrebbe anche parlato di 'life changing injuries', l'equivalente di danni permanenti, ma al momento non ci sono notizie ufficiali in tal senso.

    Solo pochi giorni fa Cudicini aveva espresso l'intenzione di non rinnovare il suo rapporto con la squadra londinese, il cui contratto sarebbe finito il prossimo giugno. Dopo l'arrivo nel gennaio scorso per sopperire ai problemi di ambientamento di Gomes, le prestazioni insufficienti l'hanno relegato in panchina. Ora non resta che attendere. Per il recupero agonistico ci sarà tempo, ora conta solo che non ci siano danni più gravi.

  • Cudicini lascia il Chelsea dopo 10 anni e passa al Tottenham

    Dopo le notizie della scorsa settimana e le apparenti rimostranze di Scolari, il Tottenham ha annunciato di aver acquistato a titolo gratuito il portiere italiano Carlo Cudicini. Sul sito del Chelsea è apparsa la notizia con le dichiarazioni dello stesso tecnico brasiliano: "Sono contento che Cudicini con questo trasferimento avrà modo di giocare, perché è un portiere fantastico. Gli auguro di fare del suo meglio nel nuovo club". Non mancano neppure le parole di Peter Kenyon: "Carlo è stato un fantastico giocatore del Chelsea per oltre dieci anni e le sue prestazioni durante questo tempo, sono state eccellenti. Apprezziamo che questo trasferimento gli possa dare la possibilità di giocare ancora da titolare. Carlo sarà sempre ben accolto quando tornerà a Stamford Bridge". Il portiere italiano lascia i Blues dopo dieci anni e 210 partite. Nel 2002 è stato nominato miglior giocatore del club.

    Per Cudicini ora c'è la possibilità di tornare a giocare con continuità. Il Tottenham di Redknapp vuole rilanciarsi con lui in porta. L'apporto di Gomes è stato poco convincente e per il portiere brasiliano ora si aprono prospettive di cessione, dopo essere stato al centro del mercato, solo qualche mese fa.

4 oggetto(i)

Presenti su Google+