Serie A

  • Le medie voti dei portieri di Serie A. Svettano Avramov, Perin e Neto. Male Marchetti

    Il calcio non è sicuramente lo sport che fa più uso delle statistiche. Altre discipline, a partire da quelle americane, fanno sfoggio di numeri e dati, spesso utili a dare un'idea del valore e delle caratteristiche di un giocatore. Ciò non toglie che negli ultimi anni, grazie soprattutto al fantacalcio, voti e altri dati vengano presi in maggiore considerazione e diano informazioni sul rendimento in campo dei singoli.

    Inutile dire che il nostro focus si rivolga ai portieri e, sfruttando i 'misteri' della matematica, analizzeremo i voti medi avuti da chi è sceso in campo almeno cinque volte (voti della Gazzetta dello Sport Milano), in queste prime venti giornate del campionato di Serie A.

     

    Giocatore media voto giocate
    Avramov 6,43 7
    Perin 6,42 20
    Neto 6,28 20
    Reina 6,27 15
    Rafael 6,25 20
    Pegolo 6,25 16
    Mirante 6,24 19
    Consigli 6,19 18
    De Sanctis 6,17 20
    Buffon 6,16 19
    Handanovic 6,14 18
    Bardi 6,08 20
    Puggioni 6,08 20
    Kelava 6,6 10
    Da Costa 5,97 20
    Padelli 5,97 20
    Abbiati 5,96 14
    Frison 5,93 7
    Rafael Cabral 5,92 6
    Brkic 5,85 10
    Marchetti 5,82 17
    Agazzi 5,77 11
    Andujar 5,77 13
    Curci 5,72 20
    Gabriel 5,5 7

    Continua a leggere

  • Il pagellone dei portieri di Serie A. Girone di andata 2013/2014

    Finito il girone di andata del campionato di Serie A 2013/2014 e puntuali come sempre, arriva il momento di dare i primi voti veri ai portieri scesi in campo, tralasciando chi l'ha fatto per pochi minuti o una sola partita (salvo rare eccezioni). Rispetto a quanto ci si aspettava in estate o a quanto visto nel corso delle prime giornate, molte cose sono cambiate e questo avrà ripercussioni evidenti nel voto assegnato e nel commento. Come sempre, i voti sono parziali e sono esclusivamente espressione di un parere personale e non oggettivo. Speriamo che nel girone di ritorno ci sia almeno la sufficienza per tutti :)

    ATALANTA

    Consigli: una prima parte di stagione su buoni livelli, eppure c'è il rischio di uno stallo nel suo percorso di crescita. Il ritorno deve servire a salvare l'Atalanta e metterlo in vetrina. voto 6

    BOLOGNA

    Curci: Malissimo in più di una occasione, mostra comunque carattere e si ritrova. Servirà di più, però, per dare un contributo incisivo alla squadra. voto 5,5

    CAGLIARI

    Agazzi: Le continue voci sul suo futuro hanno probabilmente inciso in un inizio di stagione incerto. Ormai fuori dalle scelte di Lopez. Inevitabile il cambio d'aria ora o a fine stagione. voto 5,5

    Avramov: disputa la sua migliore partita in carriera contro la Roma. Si prende il posto da titolare sino alla pausa natalizia. Ora è fermo per un incidente domestico alla mano. voto 6,5

    Adan: il peggio l'ha già fatto vedere contro la Juventus. Ora può mostrarci perché giocava (poco) nel Real Madrid. voto 5 Continua a leggere

  • Chi sale e chi scende tra i portieri della Serie A. Punto alla settima giornata

    Siamo alla seconda sosta del campionato, con sette giornate già andate in archivio. La classifica inizia a prendere forma e diventa possibile iniziare a dare i primi parzialissimi giudizi sulle prestazioni dei portieri. Per le pagelle rimando al termine del girone di andata, ma ora possiamo fare già alcune riflessioni. Vediamo chi sale e chi scende sulla base delle aspettative di inizio stagione. Sotto il mio commento.

    Chi sale

    Handanovic si conferma su ottimi livelli, certamente con una difesa più quadrata rispetto alla precedente gestione. Deve intervenire di meno, ma quando lo deve fare, risponde sempre con il suo stile.

    Bardi era atteso all'approdo da titolare in massima serie. Escludendo l'evidente errore di Napoli, ha confermato l'enorme potenziale già fatto vedere in B e con l'under 21. Se dovesse continuare su questi livelli, non solo contribuirà alla salvezza del Livorno, ma farà pensare la dirigenza interista sui tempi di rientro alla società che ne detiene il cartellino.

    Reina è arrivato a Napoli dopo lo sfumato accordo (?) con Julio Cesar. Fedelissimo di Benitez, si è immediatamente integrato e si è distinto soprattutto per il rigore parato a Balotelli. Piccole incertezze, che rientrano nel bagaglio del portiere spagnolo, ma che non diminuiscono l'ottimo approccio avuto con il nuovo club.

    De Sanctis ha subito un solo gol in sette partite e questo basterebbe a giudicarlo positivamente. Aggiungiamo l'immediata integrazione nel gruppo giallorosso e le poche ma efficaci parate effettuate. Dopo anni di portieri poco affidabili o che hanno deluso le aspettative, non si poteva chiedere di meglio. Continua a leggere

  • Handanovic ancora il miglior portiere della Serie A per i nostri sondaggi

    A sole quattro giornate dal termine della stagione 2012/2013 della Serie A, si avvia a conclusione anche il nostro sondaggio-gioco settimanale. Per problemi vari (me ne sono dimenticato -.-) manca all'appello la 32° giornata, che comunque, non cambia nella sostanza l'andamento generale della classifica che vede saldamente al primo posto il portiere dell'Inter Samir Handanovic. Dietro di lui Gigi Buffon, decisamente più impegnato rispetto alla prima parte di stagione e il costante Agazzi, in questa stagione più costante e meno distratto (la scorsa stagione, con il Cagliari praticamente salvo, era caduto in alcuni errori evitabili). Subito dietro, in netta ripresa Abbiati, che ha superato con professionalità le incertezze della prima parte del campionato. Tre i portieri che, pur giocando, hanno inciso meno rispetto alla prima parte di stagione: Marchetti, Consigli e Andujar. Nessuna critica circostanziata, anzi, nel caso di Marchetti e Consigli non c'è nulla da imputargli, mentre Andujar ha sofferto qualche piccola incertezza (e Frison, contro il Milan all'esordio in Serie A, ha dimostrato di poterlo sostituire tranquillamente). Continua a leggere

  • Vota il miglior portiere della Serie A 2012/2013. Handanovic in testa dopo 21° giornate

    Gennaio sta per finire e il girone di andata è già archiviato da qualche settimana. Sulla nostra pagina Facebook, come consuetudine ormai consolidata, lanciamo dopo ogni giornata di campionato, un sondaggio per votare il miglior portiere della giornata. Ricordo sempre che i sondaggi non hanno alcuna valenza reale e la classifica che ne deriva è solo un gioco.

    Dopo la vittoria di Gigi Buffon (che oggi compie 35 anni... auguri!) della scorsa stagione, l'impatto di Handanovic nell'Inter si è fatto pesantemente sentire. Questa la classifica dopo ventuno giornate:

    1 Handanovic 34
    2 Consigli 18
    3 Perin 17

    4 Marchetti 14
    5 Agazzi 12
    5 Agliardi 12
    5 Andujar 12 Continua a leggere

  • La pagella dei portieri di Serie A 2012/2013 nel girone di andata

    Il 2013 è appena iniziato, ma è tempo di primi bilanci per la stagione di Serie A 2012/2013. Manca una sola giornata al termine del girone di andata, ma possiamo già stilare i primi bilanci per i portieri che sono scesi in campo nel corso di questi mesi. Se siete curiosi o li state cercando, c'è anche la nostra pagina con tutti i guanti che indossano i portieri di Serie A.

    ATALANTA

    Consigli: Pare sia proprio l'anno della consacrazione. I rari errori non sminuiscono un ottimo girone di andata. Una squadra italiana a strisce rossonere sta cercando un nuovo portiere per il futuro. Potrebbe evitare di guardare all'estero... voto 7

    Polito: Torna a giocare in A, causa l'assenza del secondo Frezzolini. Non si fa trovare impreparato. voto 6

    BOLOGNA

    Agliardi: messo in dubbio sin dal ritiro estivo, merita il posto da titolare, vuoi per la sfortuna di Curci, vuoi per prestazioni nel complesso sufficienti. Non capiamo le voci che vorrebbero un sostituto. voto 6

    Curci: Pioli decide di lanciarlo titolare per due volte e, purtroppo per lui, infortuni lo costringono ad uscire anzitempo. Premio sfortuna. voto s.v

    CAGLIARI

    Agazzi: dopo il terribile finale della scorsa stagione, torna sui buoni livelli del 2011. Sfoggia alcune prestazioni eccellenti. voto 6,5

    Avramov: una presenza in campo e quattro gol sulle spalle. Ma non ha colpe. voto s.v

    CATANIA

    Andujar: era fuori rosa e in pochi avrebbero immaginato il suo rilancio. Torna e si prende il posto da titolare. Qualche errore c'è sempre, ma questa è la sua migliore stagione in Italia. voto 6,5

    Frison: non è mai sceso in campo, eppure merita una menzione per l'ottima prestazione in Coppa Italia. Il tempo è dalla sua parte (anche se dovesse andare in prestito in inverno). voto s.v Continua a leggere

  • Il miglior portiere della Serie A alla 10° giornata. Il nostro sondaggio/gioco

    Come ogni stagione e, sebbene non visibile sul blog, ma solo sulla nostra pagina Facebook, stiamo proponendo il sondaggio/gioco settimanale sui migliori portieri di giornata in Serie A. Con nessun valore oggettivo, ma per il semplice piacere di parlarne, riporto di seguito la classifica aggiornata alla 10° giornata, data dalla somma dei risultati di tutte le votazioni già concluse. Ricordo che il più votato raccoglie 5 punti, il secondo 3, il terzo 2 e il quarto 1.

    Classifica aggiornata alla 10° giornata del campionato di Serie A 2012/2013

    Handanovic 16
    Consigli 12
    Stekelenburg 8
    Agliardi 7
    Andujar 7
    Gillet 7
    Perin 7
    Agazzi 6
    Brkic 5
    Buffon 5
    Castellazzi 5
    Pegolo 5
    Storari 5
    Mirante 4
    Abbiati 3
    Sorrentino 3
    Ujkani 3
    Viviano 3
    Bizzarri 2
    Pelizzoli 2
    Frey 1
    Marchetti 1
    Romero 1

    In una prossima occasione, faremo il punto della situazione sul rendimento di tutti i portieri scesi in campo, con sorprese, conferme e delusioni.

  • Il pagellone ai portieri della Serie A 2011/2012

    Abusiamo del solito 'tempo di bilanci' e ci prestiamo anche noi a dare i voti di fine anno ai portieri che hanno difeso le porte delle squadre della Serie A 2011/2012. Faremo anche il raffronto con i voti lasciati in autunno, valutandone eventuali variazioni di rendimento.

    Consigli: Grande stagione. Fa la sua parte nella meritata salvezza dell'Atalanta. Non entra nel giro della nazionale, ma l'età è dalla sua parte. Un'altra stagione in nerazzurro o si presenteranno impreviste occasioni di mercato? VOTO 7 (6,5)

    Frezzolini: VOTO 6

    Gillet: Come un diesel, parte lento, ma nel 2012 si prende sulle spalle l'intera difesa. Usato sicurissimo. VOTO 6,5 (6)

    Agliardi: Gli infortuni di Gillet gli lasciano spazio sufficiente per riproporsi su buoni livelli nella massima serie. Partita da incorniciare contro il Napoli. Potrebbe trovare spazio da titolare in un'altra squadra VOTO 7 (6)

    Agazzi: Qualche errore di troppo, macchia una stagione dove comunque non ha brillato come nel 2011. Pochi dubbi sulle sue potenzialità, ma c'è da lavorare sulla continuità. VOTO 6 (6,5)

     Avramov: VOTO 6

    Andujar: Pessimo modo di gestirsi. Non rimpianto VOTO 4 (5)

    Carrizo: si riscatta a Catania, anche se due/tre gol dimostrano ancora qualche calo di attenzione. La prossima stagione sarà quella della verità VOTO 6

    Antonioli: Buona stagione, quella che molto probabilmente è quella dell'addio alla A. Meno incostante della scorsa stagione. Se il Cesena retrocede, sicuramente non è per sue colpe. VOTO 6,5 (6,5)

    Ravaglia: pochissimo spazio nella seconda parte di stagione. VOTO 6

    Sorrentino: Il suo contributo è minore rispetto ad altre stagioni, non per suoi demeriti, ma per una squadra solida che ha concesso poco. VOTO 6 (6,5)

    Boruc: Dopo questa stagione è lecito chiedersi se sia qualcosa di più di un discreto portiere. Io, sinceramente, non l'ho capito, ma tanto basta per immaginare che possa andare altrove. VOTO 5,5 (5,5)

    Neto: Chiede spazio per restare alla Fiorentina. Le pochissime occasioni concesse hanno lasciato spazio a qualche dubbio. VOTO s.v.

    Frey: il portiere più battuto della Serie A, resta uno dei migliori. Dicono che sia sovrappeso, ma ha una reattività che fa invidia a molti suoi colleghi. Un punto di partenza per la prossima stagione del Genoa. VOTO 7 (7)

    Julio Cesar: stagione senza infamia e senza lode. I grandi interventi però diminuiscono. VOTO 6 (6)

    Castellazzi: Qualche incertezza di troppo. Considerati i frequenti infortuni di Julio Cesar, l'Inter dovrà fare affidamento su uno dei portieri di proprietà in giro per l'Italia. VOTO 5,5 (6)

    Buffon: Dà il suo importante contributo quando chiamato (raramente) in causa. Praticamente inoperoso, quando la Juve macina vittorie, ma il suo apporto resta fondamentale. VOTO 7 (6,5)

    Storari:  VOTO 6

    Marchetti: Buona stagione, macchiata dal finale di Udine. Ritrovato ad alti livelli VOTO (7) 7

    Julio Sergio: Non esattamente una buona stagione... VOTO 5 (6)

    Benassi: Trascinatore della rimonta strozzata del Lecce. La vera rivelazione di questa stagione. Complimenti. VOTO 7 (6,5)

    Abbiati: si riprende dopo l'avvio non esaltante, ma il suo apporto non è pari a quello della scorsa stagione. Ci si può ancora affidare alle sue mani, ma il tempo passa per tutti. VOTO 6 (5,5)

    Amelia: Affidabile nelle occasioni in cui è stato chiamato in causa. VOTO 6

    De Sanctis: Calo improvviso e inaspettato per il portiere del Napoli. Ha sulla coscienza più di un gol e si dimostra più che incerto nelle uscite. VOTO 6 (7,5)

    Ujkani: Conquista la sufficienza tra un infortunio e un altro. Potrebbe trovare spazio in A. VOTO 6 (6)

    Fontana: Molte più presenze di quelle che avrebbe pensato di fare. Ne prende tanti, ma fa alcuni interventi davvero spettacolari. VOTO 6 (6)

    Viviano: riparte da Palermo. Riacquisisce il ritmo partita e disputa qualche buona partita. Quanto basta per riprendersi il posto in nazionale, ma il prossimo anno ci si aspetta di più, non (ancora) all'Inter. VOTO 6

    Tzorvas: Sparito VOTO 5

    Mirante: Un'altra buona stagione per il portiere parmense. Continuo e con poche sbavature. A Parma ha trovato la sua dimensione. VOTO 6,5 (6)

    Pavarini: Fa quello che un 'dodicesimo' dovrebbe saper fare, cioè farsi trovare subito pronto quando chiamato a giocare. C'è anche del suo nella striscia finale di sette vittorie del Parma. VOTO 6,5

    Stekelenburg: per invenstimento e caratura ci saremmo aspettati di più. Raramente ha fatto la differenza, pur senza mai compiere veri errori. VOTO 6 (6)

    Lobont: Tutto sommato, positivo. Altrove (estero) troverebbe sicuramente spazio. VOTO 6 (6)

    Curci: rispolverato nel finale di stagione, non dispiace: VOTO 6

    Brkic: Dopo l'infortunio si trova la strada sbarrata da Pegolo. L'Udinese, che ne detiene il cartellino, lo girerà altrove. VOTO 6 (7)

    Pegolo: Assieme a Benassi è la sorpresa che non ti aspetti. Fondamentale in inverno, quando il Siena arranca. Si conquista sul campo il posto da titolare. Sorpresa. VOTO 7

    Handanovic: La stella dell'Udinese assieme a Di Natale. Un solo errore contro l'Inter, ma per il resto solo e sempre grandi partite, grandi parate e grande sicurezza. VOTO 7,5 (7)

  • Handanovic il pararigori. Il primo in Italia a respingerne quattro su quattro

    Quattro rigori neutralizzati su quattro e vittime eccellenti del calibro di Eto'o (che ha comunque messo in rete il pallone respinto), Barreto, Di Michele e Hamsik. Il record stabilito dallo sloveno Samir Hadanovic è un risultato che capita molto raramente durante una lotteria dei rigori, figurarsi in partite diverse, quando per tante situazioni, la soglia di concentrazione può essere differente. Il primato ha fatto notizia, ma non quanto se il protagonista fosse appartenuto a una squadra più importante. Eppure, il portiere dell'Udinese è da sempre considerato dagli addetti ai lavori, uno tra i migliori estremi difensori europei, nonché accostato a molti club italiani ed europei durante le sessioni di calciomercato. Da ultimo pare essersi fatto avanti Lo Zenit San Pietroburgo allenato da Luciano Spalletti, che l'ho allenò nel 2004, non ritenendolo ancora pronto per giocare ad alti livelli; opinione sicuramente cambiata e che avrebbe portato la squadra russa a offrire circa 15 milioni di euro per acquistarne il cartellino. Difficile che possa muoversi a gennaio, ma la volontà di non rinnovare il contratto in scadenza nel 2013, unito alla forte ambizione del ragazzo, conscio di non poter raggiungere traguardi di eccellenza con l'Udinese, lo spingono altrove e, se non in Russia dove potrebbero convincerlo con un contratto multimilionario, magari in quel Bayern Monaco, già molto vicino ad accordarsi con Pozzo e che non ha ancora risolto la questione portiere. Possibilità che resti in Italia? A meno di clamorosi movimenti, difficile trovare per lui una collocazione adeguata.

    Chiudo con una sua frase che ogni portiere dovrebbe fare sua, dal professionista all'ultimo degli amatori (contestualizzando, sia chiaro...) : "Le critiche? Se uno ha fatto il portiere ad alti livelli le accetto, altrimenti no".

  • La prima pagella ai portieri di Serie A 2010/2011

    viviano tra i migliori portieri della serie aTempo di primi bilanci per i portieri della Serie A. Come sappiamo, questa stagione è iniziata con numerosi cambi di casacca e tanto era l'interesse per scoprire se le scelte fatte si sarebbero poi rivelate giuste o meno. Ancora ricordiamo lo scambio Amelia-Rubinho, rivelatosi poi uno dei flop più clamorosi dello scorso campionato. Ma non mi vorrei dilungare troppo, quindi passo alla 'schedatura', anticipanto voti medi abbastanza lusinghieri.

    Gillet voto 6,5. Paga le partenze di Ranocchia e Bonucci, ma si mantiene su buoni livelli, a differenza dei compagni.

    Viviano voto 7. Il posto da titolare in nazionale è la giusta ricompensa per un avvio di stagione su ottimi livelli. Unica pecca la partita di Palermo.

    Sereni voto 7. Grande ritorno in A. Prime giornate da fenomeno e poi un rendimento costante. Sarà decisivo per la salvezza delle rondinelle.

    Agazzi voto 6,5. Sostituisce l'accantonato Marchetti e lo fa con discreti risultati. Un pò in calando nelle ultime giornate.

    Andujar voto 6,5. Non è mai esagerato nei suoi interventi, ma sbaglia poco e dà sicurezza al reparto.

    Antonioli voto 7. Nessuno avrebbe scommesso su questo vecchietto, tornato in A a 41 anni, eppure l'avvio straordinario del Cesena è anche merito suo. Poi prestazioni solide, ma che non bastano a evitare un pò troppe sconfitte.

    Sorrentino voto 7. L'ho sempre reputato uno dei migliori portieri italiani. E me lo sta confermando.

    Frey voto 6. E' sempre un grande, ma ho in mente solo la grande partita con il Genoa. Troppo poco per i suoi standard.

    Eduardo voto 5. Troppi alti e bassi. Speriamo siano dovuti solo all'inevitabile ambientamento con il calcio italiano. Se non si riscatta subito, rischia di fallire.

    Julio Cesar voto 6. Sembra poco, ma non lo è. Grande merito dei pochi gol subiti e di Lucio e Samuel. Lui comunque inizia molto meglio dello scorso anno.

    Storari voto 6. Subisce le amnesie della difesa juventina, ma ora che la squadra è più organizzata, riesce a dare segnali importanti. In crescita.

    Muslera voto 6,5. Contro il Palermo la sua miglior partita. Non è elegantissimo, eppure fa il suo dovere. Qualche distrazione se la concede sempre.

    Rosati voto 6,5. De Canio ha scomesso su di lui e il portiere lo sta ripagando con ottime partite. Da valutare sul lungo periodo, ma per ora è la sorpresa di queste prime otto giornate.

    Abbiati voto 7,5. Sempre discusso, spesso senza ragione. La pressione di Amelia non lo disturba. Sa di essere il titolare e lo dimostra con i fatti. Tra i migliori.

    De Sanctis voto 7. Attaccato alla linea di porta come il miglior Toldo, ma sta vivendo un ottimo avvio di stagione, forse il migliore da qualche anno a questa parte.

    Sirigu voto 6. Non agli stessi livelli del 2009/2010, ma quelli erano stratosferici.

    Mirante voto 6,5.  E' diventato uno dei portieri più costanti in circolazione. Juve e Samp non hanno saputo aspettarlo.

    Julio Sergio/Lobont voto 6. Per Julio Sergio vale quanto detto per Sirigu. Lobont, invece, si toglie qualche soddisfazione, dimostrando ai tifosi giallorossi di essere un portiere vero.

    Curci voto 6,5. Solido, costante e mai impreparato. Uno dei migliori prospetti italiani sta maturando definitivamente. Era in nazionale anni fa. Dovrebbe tornarci.

    Handanovic voto 6. Si sta riprendendo dopo un avvio stentato. E' un punto di forza dell'Udinese.

Oggetti 11 a 20 di 34 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
  4. 4