Uhlsport

  • Che guanti da portiere usa Perin?

    Mattia Perin è attualmente uno dei portieri della Juventus e nelle rotazioni della nazionale maggiore.

    Al Genoa sin dalle giovanili, ha girovagato a Padova e Pescara, per poi tornare e affermarsi tra i professionisti con i grifoni.

    Nel giugno del 2018, la Juventus lo ha acquistato per 12 milioni di euro.

    Ha subito due rotture ai legamenti del ginocchio in due anni. Infortuni che avrebbero messo a dura prova molti, ma lui è sempre riuscito a recuperare pienamente la forma fisica.

    Dall'estate 2018 indossa guanti da portiere Adidas e attualmente il Predator Pro rosa.

    Questo cambio di sponsor è arrivato dopo una lunghissima appartenenza a Puma, sin dalle giovanili del Genoa, con la quale divenne anche campione d'Italia primavera. Poi, nel corso della stagione 2017/2018 ha indossato alcuni modelli Uhlsport, ma non si è mai concretizzato ufficialmente l'accordo con il brand tedesco.

    Perin ha sempre usato i modelli evoSPEED Puma, piuttosto che gli evoPOWER, come fatto da Buffon e Donnarumma.

    Anche la scorsa estate, in ritiro e nelle amichevoli, Perin indossava guanti da portiere Uhlsport. Eppure, nello stesso periodo, iniziava ad alternarli con gli Adidas.

    Con l'inizio ufficiale della stagione, Perin usa solo guanti Adidas, ma non è chiaro se l'accordo sia ufficiale o provvisorio. Continua a leggere

  • Che guanti da portiere usa Lloris?

    llorisIl portiere della nazionale francese e del Tottenham Hotspurs Hugo Lloris protagonista dei Campionati Europei di Francia 2016 usa guanti Uhlsport e dell'azienda tedesca ne è anche il primo testimonial nel mondo.

    La versione degli Eliminator indossata dal fuoriclasse di origine catalana è la Supergrip 360 Cut, che è da lui utilizzata senza alcuna modifica o personalizzazione e quindi è uguale a quella in vendita presso il nostro Store Portierecalcio.it.

    I guanti Eliminator Supergrip 360 Cut montano il lattice Supergrip che in questa stagione sportiva si è contraddistinto come uno dei migliori in assoluto per presa sul pallone e resistenza all'usura, superiore a tutti gli altri lattici di qualità professionale attualmente in commercio.

    Hugo Lloris indossa i guanti da portiere Uhlsport Eliminator Supergrip 360 Cut

    Guanti portiere Sirigu

  • La storica rivalità tra Zenga e Tacconi

    rivalità zenga tacconi

    Il calcio italiano è sempre stato fucina di grandi portieri. Ogni epoca ha visto portieri di grande livello calcare i campi degli stadi. In questi ultimi anni, siamo gli spettatori, non protagonisti, della dittatura di Buffon, numero uno incontrastato in Italia e senza ombra di dubbio tra i migliori di sempre.

    Eppure, gli appassionati 'diversamente' giovani, ricorderanno uno dei più famosi dualismi tra portieri nella storia del calcio italiano. E' quello tra Walter Zenga e Stefano Tacconi, due tra i più forti portieri degli anni 80 e vissuto in modo molto intenso.

    Impossibile non conoscerli anche oggi, comunque legati direttamente o meno al mondo del calcio. Zenga come allenatore giramondo e Tacconi come commentatore senza peli sulla lingua.

    A noi, comunque interessa parlare dei loro anni d'oro, quando difendevano la porta di Inter e Juventus ed erano i primi due portieri della nazionale italiana di Vicini. Il calcio, si apriva agli sponsor e anche loro, forti del loro appeal seppero approfittarne. Diventarono tra i testimonial più importanti al mondo di Uhlsport, quando l'abbigliamento tecnico ed i guanti da portiere diventavano un'icona distintiva nei confronti degli altri giocatori. Guanti e maglie appariscenti anticiparono di oltre 15 anni i primi timidi tentativi di indossare scarpe colorate.

    Le carriere calcistiche

    Tacconi era il portiere della Juventus di Platini e Trapattoni. Una squadra fortissima che vinse tutto in Italia e all'estero. Il portiere di Perugia mise la sua firma nella partita di Coppa Intercontinentale 1985 contro l'Argentinos Junior, riuscendo a fermare due calci di rigore. Ancora oggi è l'unico giocatore ad aver vinto tutti i trofei internazionali per club, anche se non disputò l'incontro di Supercoppa Europea, giocato da Bodini, suo storico secondo, che venne preferito per un lungo periodo nella stagione 1984-1985, quella conclusasi con la triste partita dell'Heysel. Continua a leggere

  • I nuovi guanti Uhlsport 2015 e il lattice Supergrip

    Il nuovo lattice Uhlsport SupergripTempo di nuove uscite per Uhlsport. Dopo l'annuncio fatto nei mesi scorsi, la nuova linea Ergonomic e altre paia di guanti sono finalmente disponibili. Modelli storici che si rinnovano e innovano come da tradizione dell'azienda tedesca, sempre attenta a proporre innovazioni nel settore.

    Questa volta è il turno del nuovo lattice Supergrip. Una mescola che migliora il grip in condizioni asciutte e la resistenza all'abrasione. Frasi non scritte per mera promozione, ma frutto di un test durato qualche mese.  Questa è la sintesi di Gaspare: "La mescola è davvero innovativa, flessibile ma densa, lavorata con inserti che ne "macchiano" il caratteristico colore arancio, adesiva quasi come lo storico APG e resistente come il D1 Reusch. Ad oggi il palmo è praticamente intatto, nonostante il contatto con sintetici non più nuovi". La foto che segue è altamente indicativa.

    I guanti Uhlsport Supergrip usati

    La nuova mescola è disponibile su due modelli, l'Ergonomic 360 Supergrip Bionik X-Change e l'Ergonomic 360 Supergrip HN. In cosa consiste esattamente la dicitura 360? E' la particolare forma data alle cucitura delle dita. Non un semplice taglio classico con cuciture esterne, ma avvolgente sino a coprire una parte del dorso. Il risultato è una maggior superficie di lattice e una calzata più massiccia e compatta sulle dita. Cosa cambia tra i due modelli? Gli appassionati Uhlsport avranno riconosciuto nel primo la presenza del sistema di protezione alle dita Bionikframe. In questo modello la struttura può essere rimossa e resa più rigida (in ogni singolo dito) con dei cappucci flessibili. Il secondo, pur restando mediamente massiccio, è certamente più leggero e aderente, anche per il taglio negativo delle dita.

    Ergonomic 360 Supergrip Bionik X-Change Ergonomic 360 Supergrip HN
    Ergonomic 360 Supergrip Bionik X-Change Ergonomic 360 Supergrip HN

    Continua a leggere

  • Piccola storia dei guanti da portiere

    Pfaff da giovane con guanti da portiere 'di altri tempi'

    In uno dei nostri tanti articoli, abbiamo cercato di spiegare le principali differenze tra i guanti da portiere classici e quelli dotati di stecche protettive. Identici nella finalità di aiutare il portiere in fase di presa, ma con caratteristiche e peculiarità diverse.

    Vi sarà sicuramente capitato, però, di vedere qualche immagine in bianco e nero di portieri italiani e stranieri. Molti di loro non indossavano alcun tipo di guanto. Era un calcio diverso, con meno soldi e dove non c'era ancora la guerra tra brand a suon di novità e campagne pubblicitarie. Per scendere in campo bastavano un completo, solitamente nero e in lana, anche d'estate... e un paio di scarpe dotate di tacchetti, indistinguibili da quelle di qualsiasi altro giocatore. E dunque, sino alla fine degli anni 70, chi andava tra i pali, preferiva stare a mani nude o con dei guanti primordiali o addirittura di fortuna. Curioso il caso di Adriano Bardin del Lanerossi Vicenza, che (come raccontatoci da lui) indossava guanti realizzati dall'amorevole suocera. Continua a leggere

  • I guanti Uhlsport per la prima parte del 2015. Nuovi Eliminator e Fangmaschine

    Lloris con gli Uhlsport Eliminator Absolutgrip

    Linea che vince non si cambia (almeno per un anno). E' questa la regola usata spesso da Uhlsport, che ripropone nel 2015, versioni rinnovate nei colori, sia della nuova linea Eliminator, che della storica Fangmaschine. Due tipologie di guanti da portiere molto diverse tra loro, accomunate dalla solita cura dei particolari a cui ci ha sempre abituato Uhlsport, indipendentemente dal livello del guanto proposto, che sia professionale o per uso amatoriale.

    Iniziamo con gli Eliminator. Sono otto modelli, di cui due steccati. Il colore principale è un azzurro chiaro rinominato Iceblue. Una scelta apparentemente simile a quella del 2014, ma che si differenzia nella sostanza con la scelta di colorare il palmo con la stessa tonalità del dorso. Il risultato è davvero apprezzabile e i dettagli gialli e neri migliorano ulteriormente la resa finale. Il top di gamma è l'Eliminator Absolutgrip, realizzato con altissima cura per i particolari. Palmo leggermente sagomato, cuciture lavorate, inserti in morbido lattice su lati delle dita, dorso imbottito, polsino in neoprene e cinturino parzialmente elasticizzato. Tanti dettagli che lo differenziano dal resto della collezione e lo rendono unico. Segue l'Eliminator Absolutrip HN, modello, come dice il termine HN, con taglio parzialmente negativo delle dita, pollice compreso. Cosa cambia oltre alla costruzione del palmo? Vengono usati materiali più comuni per il rivestimento delle dita, così come il polsino ed il cinturino, non elaborati come nel caso dell'altra versione. Si passa poi all'Eliminator Supersoft, classico nel taglio piatto e nella costruzione generale. Un paio di guanti perfetto se non si vuol spendere troppo e comunque professionale. Ultimo dei modelli senza stecche di protezione è l'Eliminator Soft, la versione per uso esclusivamente amatoriale, con lattice Soft e una costruzione più essenziale. Continua a leggere

  • Preparando i nuovi video sui guanti da portiere

    Una foto scattata questa mattina che vede il tavolo invaso da diverse paia di guanti da portiere che saranno protagonisti dei nostri prossimi video. Tra i modelli, spiccano gli Eliminator Absolutgrip, gli evoPOWER Grip 1 ed i Re:ceptor Pro Duo G2. Assieme a tanti altri.

    Le pubblicazioni le troverete come sempre sulla nostra pagina Facebook e sul canale Youtube, nonché direttamente sul sito, nelle descrizioni dettagliate dei prodotti.

  • Le prime novità nei guanti dei portieri della prossima Serie A

    I mondiali sono alle spalle ed i portieri si stanno già preparando da settimane, alla nuova stagione nei propri club. Rispetto a quanto accaduto lo scorso anno, sono pochi i movimenti di rilievo, ma il mercato è aperto ancora per un mese e molto potrebbe succedere, soprattutto se gli allenatori dovessero ritenere insoddisfacenti le scelte fatte sino a questo momento. Ne riparleremo comunque a mercato concluso. In questo pezzo, invece, trarrò spunto per vedere quali nuovi guanti indosseranno i portieri all'avvio del campionato. Non sarà un elenco dettagliato, ma l'importante è farsi un'idea di cosa vedremo in campo per la prima parte della stagione.

    Iniziamo con il portiere campione d'Italia, il Gigi nazionale, vabbé, lui... Buffon, che dopo la parentesi (discutibile...) dei guanti dai colori diversi, torna al classico, con la nuova versione degli evoPOWER Puma. Non cambia nulla, se non i colori dei dettagli grafici. In Serie A verranno indossati anche da Agliardi, tornato in Serie A con il Cesena. Restando su Puma, Perin userà la nuova versione degli evoSPEED, questi sì, rinnovati oltre che nel colore, anche nella struttura. Continua a leggere

  • La protezione nelle maglie da portiere. Una classificazione sintetica

    maglie portiere

    Aggiornato il 06/07/2017

    Se venti anni fa ci fossimo chiesti cosa contraddistinguesse un portiere dagli altri giocatori, la maggior parte delle risposte sarebbe stata stata la maglia, piuttosto che i guanti. Non c'erano vincoli di sponsorizzazione e di colori, e questo lasciava totale libertà alle aziende produttrici, di creare modelli appariscenti e facilmente riconoscibili.

    Oggi, invece, la situazione è radicalmente cambiata, con limiti imposti che lasciano poco spazio all'immaginazione, unita alla scarsa attenzione che i grandi marchi rivolgono al ruolo del portiere. Oltre a linee e colori, un altro importante aspetto tecnico che è venuto a mancare, nonostante gli evidenti progressi nei materiali, è la protezione, ben presente nelle anonime maglie da allenamento, ma spesso dimenticata in quelle da gara.

    Sul nostro ecommerce, abbiamo cercato di dare spazio a tutte le tipologie di maglie, dando loro la giusta importanza e rimarcando la necessità di un'adeguata protezione, spesso sottovalutata sino all'inevitabile trauma o infezione (molto più comuni di quanto si pensi).

    Data la vasta scelta di maglie da portiere disponibili, abbiamo pensato di proporre una classificazione, citandole per livello di protettività. A differenza dei guanti, dove tra palmo, taglio e stecche le impressioni sono spesso soggettive, nel caso dell'abbigliamento è più semplice dare giudizi su quanto e come proteggono le diverse parti del corpo. Continua a leggere

  • La maglia da portiere perfetta? Quasi e noi ve la offriamo scontata

    Sono quasi sei anni che Portierecalcio.it è nato (caspita come passa il tempo!) e se c'è una cosa che cerchiamo sempre di fare, è spiegare l'importanza di indossare capi tecnici di qualità, che siano in grado di garantire protezione, ma senza creare fastidiosi ingombri a chi ne fa uso. La cosa è molto facile se si parla di guanti, anche grazie all'ampia varietà di modelli, adatti a diversi terreni e alle esigenze di chi vuole adeguata protezione per le proprie dita.
    Discorso inverso, invece, quando si parla di abbigliamento, e più specificatamente di maglie, anche per la difficoltà delle aziende produttrici (a voler essere in buona fede...), a mettere sul mercato indumenti tecnici di qualità a prezzi competitivi, soprattutto quando i completi indossati in partita (e quindi con maggiore esposizione) sono poco imbottiti, se non del tutto sprovvisti di protezioni o addirittura tagliati personalmente da chi li indossa. Abbiamo spiegato tante volte, perché imitare i portieri professionisti sia sbagliato, cercando di consigliare almeno in allenamento, capi specifici per evitare problemi fastidiosi alle parti del corpo più esposte ad infortuni.

    Come maglie da portiere, con adeguate protezioni, però, nulla di serio da offrire, escludendo l'ottima FPT Shirt della Reusch, certamente la più protettiva tra quelle in vendita sul nostro ecommerce. Nulla contro altre magliette disponibili come le Rinat, grazie alla loro grafica sgargiante e sicuramente d'impatto, oppure le semplici ed eleganti Joma, con maglie e completi a prezzi obiettivamente economici, ma sicuramente poco adatte a proteggere, se non assieme a sottomaglie atte allo scopo. Continua a leggere

Oggetti 1 a 10 di 28 totali

Pagina:
  1. 1
  2. 2
  3. 3
Presenti su Google+