Under Armour

  • Gomitiere e ginocchiere. Quando il portiere si protegge

    Gomitiere e ginocchiere sono un alleato inseparabile per molti portieri di futsal e la loro scelta è molto importante. Pur non essendo vasta come quella che può essere fatta con i guanti, alcune informazioni possono tornare decisamente utili per acquistare quelle più adatte ai propri gusti e alle proprie necessità.
    Prendiamo alcuni dei modelli presenti sul nostro sito: Reusch Deluxe, Reusch Protector 3D, Uhlsport Alligator, Under Armour MPZ e Reusch Kevlar Guard.

    Seguiamo l'ordine delle immagini e iniziamo dalla prima, l'unica venduta singolarmente (tutte le altre sono in coppia). L'MPZ Shooter Sleeve è molto stretta (compressione con sistema Heat Gear) con una robustissima imbottitura sul gomito. Va indossata direttamente sulla pelle e fornisce una protezione localizzata.Utilissima per chi ha problemi di borsite (Julio Cesar, nel momento in cui scrivo, ne sta usando una simile) o vuole una protezione di piccole dimensioni, ma alto assorbimento.

    Passiamo a Uhlsport e alle Alligator (luglio 2012 uscirà un nuovo modello). Va detto che l'azienda tedesca ha rinunciato a commercializzare modelli più economici, sebbene riscontrassero un discreto successo. Tornando alle Alligator, le imbottiture non sono spessissime, ma la schiuma usata e il rivestimento esterno garantiscono un buon grado di protezione. Il sistema a scaglie, inoltre, dà un'ottima mobilità. In neoprene il tessuto esterno.

    Più vasta la scelta offerta da Reusch. Tre diverse tipologie di gomitiere e ginocchiere in tre diverse fasce di prezzo. Partiamo con i modelli Deluxe, gli unici con tessuto in poliestere. Le imbottiture sono rivestite di EVA e si distribuiscono uniformemente, anche in presenza di una sagomatura. Per costo e vestibilità, sono una scelta classica e conservativa, eppure sicuramente superiori alle 'classiche' in spugna usate (per dire) dai pallavolisti. Seguono gli innovativi

    modelli Protector 3D. La principale caratteristica è l'innovativa costruzione delle protezioni, divise in due parti e sbloccate tra loro. Il vantaggio è tutto nella libertà di movimento, sicuramente migliore degli altri modelli. E la protettività? Garantita comunque dalle imbottiture e il rivestimento in EVA. Chiudiamo con il top, le Kevlar Guard. Le protezioni in schiuma si distribuiscono uniformemente su una vasta porzione dell'accessorio e, come dice il nome stesso, sono rivestite in kevlar. Un investimento sicuro e di qualità.

    Scelta della misura

    Con rare eccezioni, tutti i modelli sono disponibili in due misure: M e L. Quale scegliere? Se siete molto giovani o avete braccia e/o gambe poco sviluppate, andate sulla M, mentre se siete grandi, anche senza essere massicci, andate senza indugi sulla L. Non ci sono grandi riflessioni da fare e la scelta è davvero più semplice di quanto si possa immaginare. Non cadete nel rischio di sbagliare la taglia, perché basta poco per ritrovarsi con una gomitiera che non entra, solo perché la si voleva attillatissima. Il nostro consiglio? Se avete dubbi, prendete la misura più grande. Ripeto, la M è rivolta a ragazzi e persone con arti stretti.

  • I benefici degli indumenti termici Under Armour

    under armour portierecalcio.itA memoria non ricordo un inverno così rigido e con temperature costantemente vicine e sotto lo zero (soprattutto al nord). Devo ammettere che sino a poco tempo fa non sapevo come proteggermi efficacemente dal freddo senza perdere in mobilità, indossando due o tre maglie e doppi pantaloni. Soprattutto per noi portieri, questa situazione finisce inevitabilmente per creare problemi che possono ripercuotersi negativamente su una prestazione o addirittura portare a stupidi infortuni.

    Approcciando per la prima volta gli indumenti termici pochi mesi fa e studiandone le proprietà e i benifici d'uso ho potuto constatarne la reale efficacia e utilità. Il passaggio dal primo ordine Uhlsport sino all'uso effettivo è stato davvero breve. Come ho più volte detto sul forum e sulla pagina Facebook, sono rimasto decisamente soddisfatto in ogni aspetto, dimenticandomi finalmente del freddo e dei problemi di sudorazione che ne conseguono.

    Arrivo al dunque... come dovreste sapere, da circa due mesi siamo diventati anche rivenditori Under Armour, azienda leader mondiale proprio nel segmento dell'abbigliamento termico. Nella nostra sezione sullo shop abbiamo disponibilità di diversi indumenti, pantaloni, short e diverse maglie. Le tecnologie brevettate dall'azienza americana sono denominate Cold Gear e Heat Gear. Ora cercherò di spiegarle brevemente per far capire a tutti le loro principali peculiarità:

    - Cold Gear: temperatura massima d'uso 18° gradi. La costruzione del materiale è studiata per mantenere il corpo asciutto e caldo e si compone di fibre di nylon mescolate alla micro-fibra Polyarmour. La parte interna della fibra viene inoltre sottoposta ad un trattamento "brushed" in cui viene grattata e resa meno liscia. Ne consegue che il tessuto non va a contatto con la pelle e piccolissime concavità ripiene d'aria creano una sorta di sotto vuoto che tira la molecola di sudore verso il tessuto esterno. In aggiunta, le particelle d'aria presenti all'interno creano un filtro che aumenta la capacità della fibra di tenere caldo l'atleta. Il sudore espulso verso l'esterno, trova quindi le condizioni ideali per uan veloce evaporazione, lasciando il tessuto asciutto e leggero.

    - Heat Gear: temperatura minima d'uso 19° gradi. Il tessuto è composto da un solo poliestere in micro-fibra di ultimissima generazione, brevettato da Under Armour e protetto dal nome Polyarmour (lo stesso usato negli indumenti Cold Gear), estremamente leggero e con una tramatura minima che consente di far lavorare il prodotto come una seconda pelle. L'obiettivo primario dei prodotti Heat Gear è quello di tenere l'atleta fresco e asciutto, evitando quella brutta sensazione del cotone impregnato di sudore, che aumenta il senso di calore e oppressione.

    Altra caratteristica fondamentale degli indumenti Under Armour è la compressione, peculiarità dai segreti spesso misconosciuti. In estrema sintesi i vestiti attillati velocizzano il processo di sudorazione, facilitando il processo di espansione sul tessuto e di conseguenza, accelerandone l'evaporazione; la muscolatura beneficia della minore oscillazione, favorendone il lavoro e aumentandone la resistenza allo sforzo; non da ultimo, la compressione dà un sostegno psicologico a chi ne fa uso, dandogli la sensazione di essere meglio preparato ad affrontare lo sforzo. Studi hanno dimostrato che il cervello reagisce più velocemente agli stimoli che giungono dalla muscolatura sotto compressione.

    Spero che questa breve esposizione delle caratteristiche tecniche degli indumenti Under Armour possa convincervi ad abbandonare quelle fastidiose maglie in cotone, utili solo a trattenere il sudore e inadatte a mantenere il corpo alla temperatura ideale. Chiudo con il motto usato dalla stessa UA per il football americano e che bene si addice anche al ruolo dei portieri: PROTECT THIS HOUSE!

    DISPONIBILI SU PORTIERECALCIO.IT

  • Under Armour nuovo marchio su Portierecalcio.it

    Under Armour è un'azienda americana con sede a Baltimora che è riconosciuta come il pioniere di un segmento di abbigliamento sportivo attualmente in forte crescita: il Performance Apparel. Per Performance Apparel si intende quell'abbigliamento da utilizzare in allenamento e in gara che consente di migliorare le proprie prestazioni grazie alle qualità dei suoi tessuti e della sua vestibilità. Il nome Under Armour significa "sotto l'armatura" e, come si può facilmente intuire, deriva dal football americano: non a caso il suo ideatore, Kevin Plank, è l'ex capitano di un team di prima divisione (i Terrapin). Kevin, quando giocava, non si capacitava di come non ci fosse un modo per evitare di cambiare 2/3 t-shirt intrise di sudore durante ogni allenamento e dunque, una volta terminati gli studi, iniziò a progettare una maglia che permettesse di rimanere asciutti per tutta la durata dell'attività sportiva. Tutto quindi cominciò con l'idea di realizzare una t-shirt di livello superiore, che desse sostegno alla muscolatura trasportando il sudore all'esterno piuttosto che assorbirlo. Una t-shirt che lavorasse con il proprio corpo regolando la temperatura per migliorare le prestazioni. La prima t-shirt fu creata circa dieci anni fa e da allora Under Armour sviluppa una linea di prodotti in microfibra unica al mondo. Oggi Under Armour offre una serie di prodotti per tutti gli sport e tutte le condizioni climatiche ed è la prima scelta per moltissimi atleti nel mondo. Under Armour® è al primo posto nelle classifiche mondiali del mercato del Performance Apparel dove detiene il 72% delle quote e il marchio sul petto è ormai più di un logo, è la garanzia che la t-shirt che stai indossando ti aiuterà a migliorare le tue prestazioni.

    Questa è in sintesi la storia del brand Under Armour, i cui prodotti sono da oggi in vendita sul nostro sito. Di seguito l'elenco di quelli attualmente disponibili:

    Pantalone Under Armour compressione Cold Gear Action: http://www.portierecalcio.it/contents/it/p451.html
    Maglia Under Armour compressione Cold Gear Mock manica lunga nero: http://www.portierecalcio.it/contents/it/p445.html
    Maglia Under Armour compressione Cold Gear Mock manica lunga bianco: http://www.portierecalcio.it/contents/it/p447.html
    Pantalone Under Armour compressione Heat Gear: http://www.portierecalcio.it/contents/it/p449.html
    Short Under Armour compressione Cold Gear Core: http://www.portierecalcio.it/contents/it/p452.html
    Maglia Under Armour Heat Gear senza manica bianco: http://www.portierecalcio.it/contents/it/p448.html
    Short Under Armour compressione Heat Gear: http://www.portierecalcio.it/contents/it/p450.html

3 oggetto(i)

Presenti su Google+