Tutti gli ultimi arrivi Vedi tutto

I portieri e i leggings Leggi l'articolo

Chi è Bento Matheus? Leggi l'articolo

I guanti da portiere steccati

Szczesny gioca con i guanti steccati

In campo, ogni portiere desidera guanti che non solo migliorino la presa del pallone e le respinte, ma che offrano anche una protezione efficace contro gli infortuni alle dita.

La scelta del guanto giusto è fondamentale: i guanti tradizionali offrono maggiore leggerezza e mobilità, ma molti giocatori si orientano verso alternative che garantiscano una sicurezza superiore contro i traumi, senza compromettere l'efficacia e la presa sul pallone.

L'importanza della tecnica

Per ridurre il rischio di lesioni alle dita, una tecnica appropriata è essenziale. Alcuni giocatori hanno dedicato anni al perfezionamento di questa abilità, mentre altri, per vari motivi, non l'hanno mai sviluppata adeguatamente.

Tra centinaia di migliaia di portieri di tutti i livelli, molti, limitati da impegni lavorativi o di studio, trovano poco tempo per allenarsi e si dedicano al calcio principalmente a livello amatoriale o tra amici.

Il rischio di traumi

In questo contesto, la scelta di guanti da portiere con stecche protettive diventa cruciale. Un infortunio, anche lieve, a una falange può avere un impatto significativo sulla vita quotidiana, rendendo difficoltose anche le più semplici attività domestiche e lavorative.

Molti di noi hanno già sperimentato quanto possa essere fastidioso l'uso di un tutore. Vale la pena correre questo rischio per la passione per il calcio?

Perché ci si fa male

Alcune situazioni comuni aumentano il rischio di infortuni alle dita:
  • Respinte con le punte delle dita
  • Rimbalzi imprevisti del pallone sul terreno
  • Contatti con compagni di squadra o avversari
  • Urti contro i pali della porta
  • Cadute disordinate

È probabile che tu ti sia trovato in una di queste circostanze, o che tu abbia subito un infortunio in un altro modo. L'importante è trovare una soluzione efficace a questo problema.

La scelta dei guanti steccati

Il nostro obiettivo è aiutarti a scegliere un paio di guanti da portiere steccati, progettati per prevenire i traumi alle dita. Se sei arrivato su questa pagina, probabilmente sei interessato all'acquisto di questi guanti, o semplicemente desideri saperne di più.

Esploriamo insieme le opzioni disponibili per garantirti la migliore protezione in campo.

Passiamo perciò, a presentare i guanti che potrai trovare sul nostro ecommerce. Abbiamo catalogato i modelli in tre gruppi:

  • Guanti con stecche su tutte le dita: la soluzione per chi vuole protezione totale. La stecca sul pollice tende a irrigidire un po' tutta la mano, ma la sensazione di sicurezza è superiore a qualsiasi altra ipotesi.
  • Guanti senza la stecca sul pollice: non tutti, pur cercando la protezione, vogliono tenere il pollice steccato. La completa mobilità dell'unico dito opponibile, è un compromesso che tanti portieri accettano.
  • Guanti con stecche estraibili: soluzione ibrida per chi gradisce le stecche solo su alcune dita, magari precedentemente infortunate. Rientrano anche i non amanti della stecca sul pollice, che possono eliminarla senza problemi.

I tipi di stecche

Le cose sono più semplici di quello che avresti immaginato. Ovviamente, ogni azienda propone la propria tecnologia. Nessuna differenza davvero importante, ma le sensazioni possono cambiare sensibilmente tra due modelli diversi.

Reusch

  • Ortho Tec: è il sistema montato sui modelli più costosi. Le protezioni sono più rigide della media, ma sono probabilmente quelle più protettive in assoluto. Nei modelli Supreme e Deluxe, possono essere singolarmente estratte. E' sempre presente la stecca sul pollice.
  • Finger Support: sistema più semplice. Protezione nella media e buona flessibilità. Non è possibile rimuoverle. E' presente la stecca sul pollice. 

Uhlsport

  • Bionik+: è un corpo unico, molto leggero e flessibile. Tra tutte, sono sicuramente quelle che si fanno sentire meno. La protezione è buona, ma non al livello di altre. La struttura è preformata per agevolare la presa sul pallone. Il + indica la presenza della stecca sul pollice.
  • Bionik: come sopra, ma senza stecca sul pollice
  • Supportframe: struttura classica, di rigidità medio bassa e buona protezione. Presente sui modelli non professionali.

Puma

  • Finger Protection: stecche classiche, resistenti, mediamente flessibili e che danno buona protezione alle dita. Sono presenti in tutti i modelli Protect, ma cambiano alcuni aspetti a seconda della versione. Nello specifico, il Protect 1 ha la stessa sul pollice e possono essere estratte; il Protect 2 e il Protect 3 non hanno stecca sul pollice e non sono estraibili.
  • Flextec: un brutto ricordo. Un tentativo non sfruttato di introdurre una stecca di nuova concezione. Molto leggera e flessibile, ma incredibilmente fragile. Abbiamo inviato numerosi feedback diretti e di clienti per chiederne il fermo produttivo.

Adidas

  • Fingersave: Stecche con buona flessibilità e protezione. Sono leggermente preformate.

Gli altri

  • Oltre ai marchi elencati, ci sono diversi altri modelli con stecche protettive. Li elenchiamo qui di seguito.

Dalle informazioni elencate sopra, puoi notare come pur perseguendo lo stesso obiettivo, la protezione, le stecche possono essere realizzate in maniera molto diversa.

Se sei arrivato sino a questo punto, avrai molte più informazioni su quale paio di guanti acquistare. Ora puoi usare le tre categorie di guanti steccati elencati sopra o cliccare sul menù per aprirlo e cercare personalmente i tuoi prossimi guanti da portiere steccati.

Se vuoi ulteriori chiarimenti, siamo sempre disponibili a consigliarti e farti scegliere il modello con le migliori caratteristiche per le tue necessità. Puoi contattarci su info@portierecalcio.it o contattarci in chat, dove saremo lieti di risponderti in breve tempo 🙂