Prendere la misura corretta di gomiti e ginocchia

prendere la misura di gomito e ginocchia

La scelta della giusta misura di gomitiere e ginocchiere è una decisione apparentemente complicata, ma in realtà abbastanza semplice.

In questa guida ti spiegherò quali operazioni compiere per avere un’idea più precisa, ma comunque non infallibile, della taglia più adatta ai tuoi arti.

Perché non infallibile? E' impossibile avere la certezza di aver preso la taglia giusta senza poter indossare qualcosa. Solo la prova potrà confutare o meno la decisione. Ridurre il margine di errore, è però fondamentale ed evita di sbagliare clamorosamente.

Premessa importante: tutte le protezioni proposte, ove non differentemente indicato, sono vendute in coppia. Intanto, inizia a prendere un metro da sarto, perché sarà essenziale per fare le misurazioni necessarie.

Prendere la misura delle gomitiere

tabella misura gomito

Osserva l’immagine e prendi come riferimento la base inferiore del gomito. Fai un giro con il metro e recupera la misura. Confrontala con la tabella per avere l’indicazione della taglia.

Ricorda che se la vestibilità della gomitiera cambia rispetto alle misure standard, la indicheremo direttamente nella sua descrizione in evidenza.

Prendere la misura delle ginocchiere

tabella misura ginocchio

Osserva l’immagine e prendi come riferimento il centro della rotula. Fai un giro con il metro e recupera la misura. Confrontala con la tabella per avere l’indicazione della taglia.

Ricorda che se la vestibilità della ginocchiera cambia rispetto alle misure standard, la indicheremo direttamente nella sua descrizione in evidenza.

Sotto o sopra gli indumenti?

Ci sono portieri che le indossano direttamente sulla pelle e altri che preferiscono metterle sopra la maglia o un pantalone.

Tieni in considerazione questo, perché potrebbe influire sulla scelta della taglia.

Differenze nei materiali

Valuta tra le protezioni proposte. Alcune sono realizzate con classico tessuto elasticizzato, altre in neoprene e altre ancora con tessuti più sottili ed elastici. Cambia anche la struttura, in alcune più corta e un altre, come le Storelli, decisamente più lunghe.

Focalizzandoci sulle protezioni, le tipologie sono tante e differenti: spugna con rivestimento semirigido; spugna rinforzata; neoprene, EVA, Kevlar, Poron, etc.

Come vedi, i materiali sono diversi, ma tutte hanno l’obiettivo di proteggere gomiti e ginocchia da impatti e abrasioni. Naturalmente ci saranno quelle più leggere e quelle più massicce.

Rifletti su cosa cerchi, quanto vuoi spendere e dove dovrai usarlo.

Cedimento nel tempo

Inevitabilmente, con l’uso ripetuto e i lavaggi, la consistenza della struttura elastica tenderà a cedere. E’ un processo da considerare.

Ci sono portieri che preferiscono avere protezioni inizialmente strette, sapendo che con il tempo tenderanno ad allentarsi.

Stessa cosa per alcune tipologie di imbottiture. Alcune perdono consistenza con l'uso. Non influisce sulla taglia, ma è importante ricordarlo.

Conclusione

Spero che questi suggerimenti possano esserti di aiuto. Potrai comunque chiedere maggiori consigli contattandoci direttamente qui sul sito con il form contatti, dalla chat o facendo una domanda direttamente dalla scheda prodotto.

Se sei arrivato su questa pagina e ora sei interessato a vedere le gomitiere e le ginocchiere attualmente disponibili su Portierecalcio.it, clicca sul banner che vedi sotto.

protezioni su portierecalcio

Presenti su Google+