Guanti Uhslport Prediction 2025 Scoprili tutti.

Predator Advancement Pack. Scopri i guanti

Le ultime novità. Vedi tutto

I consigli per il portiere amatoriale di calcetto

I consigli per il portiere amatoriale di calcetto

Francesco Ressa

Si dice calcio a 5 e non calcetto diranno i puristi. Vero, ma questo articolo si rivolge espressamente al portiere del CALCETTO, quello settimanale giocato sui campi in erba sintetica tra amici o nei tornei locali. Quasi uno sport diverso, dove le tattiche e i movimenti memorizzati, lasciano spazio all'estro e alle capacità tecniche dei partecipanti.

L'obiettivo di questo contenuto è cercare di elencare le principali differenze tra il portiere amatoriale e quello impostato e allenato. Se vuoi sapere come diventare un portiere di calcio a 5, inutile tu prosegua in questa lettura. Se invece sei arrivato qui, perché vuoi solo qualche suggerimento, senza dover per forza impegnarsi a comprendere le uscite a croce o la partecipazione alla costruzione del gioco, prosegui e troverai tante risposte utili.

Il portiere di calcetto: non è più facile del calcio

Prima di tutto, sfatiamo un mito che accomuna tante persone che seguono il calcio in tv: essere portiere di calcetto, piuttosto che di calcio non è "più facile". Se pensi che le dimensioni ridotte del campo di gioco rendano tutto più semplice, beh, preparati a cambiare idea.

Le differenze chiave

  • Campo e gol: Più piccoli, sì, ma questo significa reazioni fulminee e precisione milimetrica nelle uscite.
  • Giocatori in campo: Meno giocatori significa più responsabilità per tutti, incluso te tra i pali.
  • Ritmo di gioco: Velocissimo! Ogni momento di distrazione può costare caro.
  • Regole sui rilanci: Hai meno tempo per liberarti della palla, e ogni passaggio conta.
  • Partecipazione al gioco: Sei quasi un libero aggiunto; il tuo contributo può cambiare le sorti della partita.

parata a calcetto

Affrontare le sfide: consigli pratici

Ora che abbiamo stabilito le basi, vediamo come puoi affrontare al meglio le sfide che il ruolo di portiere nel calcetto ti pone davanti.

Migliora il tuo posizionamento

La posizione è tutto. Un buon posizionamento può far sembrare facile anche il parare un tiro difficile. Più giocherai e più semplice diventerà coprire la porta da ogni angolazione.

Se non sei particolarmente veloce o agile per coprire rapidamente gli spazi, un corretto posizionamento ti consentirà di intervenire nel modo giusto, anche senza dover ricorrere a tuffi.

Ovviamente il nostro consiglio è quello di migliorare la tua condizione fisica e atletica, ma questo va oltre il giocare al calcetto.

Il gioco di piedi

Non sottovalutare l'importanza di saper giocare bene la palla. L'idea che il portiere debba restare piantato sulla linea di porta, è da sempre sbagliata. Se sei uno di quelli che resta piantato lì, sappi che è arrivato il momento di fare qualche passo avanti, perché non si sta quasi mai sulla linea.

Nel calcetto, anche se il ruolo del portiere di movimento è praticamente assente, non vuol dire che tu non debba usare anche i piedi. Senza arrivare a dire che si può diventare un giocatore aggiunto, un buon uso dei piedi può aiutare a gestire una fase difensiva complicata o lanciare rapidamente un compagno in attacco.

Non ti scriverò di allenarti in casa contro un muro, ma non aver paura di usare i piedi in campo. Se non sei proprio portato, comunque provaci e vedrai che con il tempo ti verrà più naturale rischiare qualche passaggio in più.

La comunicazione

Parla, guida la tua difesa. Una buona comunicazione può prevenire situazioni pericolose prima ancora che si verifichino. Usare la voce non richiede allenamenti o capacità fisiche particolari, quindi puoi fare facilmente carico di questi consigli:

  • Chiarezza e concisione: Usa comandi brevi e diretti per una comunicazione efficace.
  • Volume adeguato: Assicurati di essere udibile, con un tono forte ma non eccessivo.
  • Comunicazione proattiva: Anticipa il gioco, dirigendo i compagni di squadra con indicazioni tempestive.
  • Linguaggio del corpo: Supporta le parole con gesti chiari per dare indicazioni visive.
  • Routine pre-partita: Discuti strategie e compiti con i tuoi difensori prima del fischio d'inizio.
  • Feedback costante: Offri feedback positivi e costruttivi durante e dopo la partita.
  • Ascolto attivo: Sii aperto ai suggerimenti dei compagni e adatta la tua comunicazione di conseguenza.
  • Gestione dello stress: Pratica la calma sotto pressione per mantenere una comunicazione chiara anche nei momenti critici.
  • Conoscenza dei compagni: Adatta il tuo stile comunicativo alle preferenze individuali dei compagni di squadra.

riscaldamento calcetto

L'importanza di un buon riscaldamento

Non scendere in campo freddo. Un buon riscaldamento specifico per portieri ti aiuterà a prevenire infortuni e a essere al top fin dal primo minuto. Ecco alcuni esercizi da svolgere dieci minuti prima di giocare:

  • Corsa sul posto: Aumenta la frequenza cardiaca con una corsa leggera sul posto.
  • Affondi dinamici con rotazione del tronco (1 minuto): Alternando le gambe, esegui affondi in avanti e aggiungi una rotazione del torso verso la gamba avanzata per ogni affondo.
  • Circolazioni di braccia in camminata (1 minuto): Mentre cammini lentamente, esegui grandi circolazioni con le braccia, prima in avanti e poi indietro.
  • Squat (1 minuto): Attiva i muscoli delle gambe con alcuni squat.
  • Plank laterale (1 minuto): Esegui un breve plank laterale su ciascun lato per attivare il core e i muscoli stabilizzatori.
  • Swing di gambe laterali (1 minuto): Tieniti a un supporto e fai oscillare lateralmente le gambe, alternandole, per allungare l'interno e l'esterno coscia.
  • Rotazioni di braccia e spalle (1 minuto): Concludi il riscaldamento con delle rotazioni dolci di braccia e spalle per preparare la parte superiore del corpo.

Gestisci gli errori e pensa solo a divertirti

Stai giocando tra amici o comunque non vieni pagato per farlo. Rilassati. Come?

  • Accetta gli errori: Comprendi che gli errori sono parte del processo di apprendimento e non riflettono il tuo valore come persona o giocatore.
  • Mantieni positività: Concentrati sugli aspetti positivi del tuo gioco e celebra i piccoli successi.
  • Divertiti: Ricorda che l'obiettivo principale è divertirsi e godersi il tempo con gli amici.
  • Chiedi feedback costruttivo: Trasforma i rimproveri in opportunità di apprendimento chiedendo consigli su come migliorare.
  • Vivi il momento: Concentrati sul presente, evitando di rimuginare sugli errori passati o preoccuparti del futuro.
  • Stabilisci obiettivi realistici: Definisci obiettivi personali per ogni partita che siano raggiungibili e misurabili.
  • Ricorda che è solo un gioco: Al termine della partita, ricordati che l'esito non definisce il tuo valore e che l'importante è l'esperienza condivisa.

a calcetto bisogna divertirsi

E per finire... la dotazione perfetta!

Qui su Portierecalcio.it abbiamo tantissimi prodotti, dai guanti all'abbigliamento tecnico. A seguire ti daremo alcuni consigli, ma non aspettarti nulla di eccessivamente costoso. Non leggerai di guanti da oltre 100 euro o indumenti protettivi usati dai professionisti. Solo articoli al giusto prezzo e adatti alle tue necessità.

Partiamo con i guanti da portiere. Eh, ma i portieri di calcio a 5 non usano i guanti. Bravo, ma tu sei un portiere di calcetto, giochi sull'erba sintetica e con un pallone a rimbalzo tradizionale e non controllato. Inoltre, non sei uno allenato e forgiato da migliaia di tiri. Sei uno che vuole solo giocare un'ora e parare qualche tiro. Indossa i guanti, fidati.

Il nostro consiglio ricade sui Magma, nostri modelli esclusivi che proponiamo da anni e riscuotono tantissimo successo per l'ottimo rapporto tra qualità e prezzo.

Ci sono diversi modelli tra cui scegliere, ma la discriminante è tra modello classico o con stecche protettive. I guanti con le protezioni sono caldamente consigliati se vuoi ridurre drasticamente il rischio di farti male alle dita. La tecnica di presa va allenata e si migliora con il tempo, perciò un aiuto non può che farti bene.

Qualora non ritenessi di averne bisogno o sai di non trovarti bene, puoi andare sui due modelli più tradizionali.

Passiamo alle maglie. Anche qui, praticità e... protezione! Due opzioni a prezzo contenuto di Joma. Le maglie Protec o se vuoi qualcosa che ti protegga anche le spalle, la sottomaglia Shirt Protection che potrai usare sotto un'altra maglietta.

Arriviamo infine ai pantaloni. Il mio suggerimento è di andare su uno lungo, così che possa proteggerti anche le ginocchia, zona esposta nel calcetto e che, se coperta, può darti un confortante senso di sicurezza per strisciare sul terreno senza bruciarti e graffiarti.

Reusch e Uhlsport hanno proposte intorno ai 40 euro che sono OTTIME soluzioni e ti forniranno tutta la protezione necessaria.

Mi auguro che quanto scritto possa esserti davvero utile. Non dimenticare che giocare in porta a calcetto deve essere un divertimento e non uno stress. Per qualsiasi cosa riguardo ai nostri prodotti, ti ricordo che c'è una chat a disposizione in basso a sinistra. Clicca e chiedi qualcosa se hai bisogno di informazioni e ulteriori consigli.