L'elenco dei portieri di Euro 2024. Quali guanti usano? Leggi l'articolo

Predator Advancement Pack. Scopri i guanti

Le ultime novità. Vedi tutto

I numeri pazzeschi di Ivan Provedel alla Lazio

I numeri pazzeschi di Ivan Provedel alla Lazio

Francesco Ressa

Cosa potersi aspettare da chi ha nel sangue un po' dell'esperienza di Yashin? Sì, perché i nonni di Provedel sono stati davvero vicini di casa del leggendario portiere russo. Una passione per il calcio immediata, trasformatasi in portiere grazie alle gesta di Toldo durante gli Europei del 2000. 607 minuti di imbattibilità, fermati dal gol di Rabiot, ma già ripartiti con una nuova porta inviolata contro lo Spezia. Una meritatissima convocazione in nazionale, nell'aria da tempo, ma mai arrivata per una concorrenza particolarmente accesa.

Da acquisto last minute a titolarissimo. Questo il percorso di Ivan Provedel dal suo arrivo alla Lazio. Una lunga gavetta tra A e B, spesa soprattutto tra Chievo, Empoli e Spezia. E proprio in Liguria, che il portiere friulano (se ci fosse una nazionale friulana, i loro portieri sarebbero Meret, Vicario e Provedel, senza contare gli altri...) contribuisce fattivamente alla doppia salvezza del club e finisce sui taccuini della Lazio. L'arrivo di Luís Maximiano e l'oculatezza di Lotito tardano l'operazione, che si conclude proprio negli ultimi giorni di mercato. L'errore con espulsione alla prima di campionato del collega spagnolo gli dà immediatamente l'occasione di prendersi il posto, cosa che farà da quel momento in poi.

I numeri impressionanti

Diciotto clean sheet in Serie A su trenta partite giocate. Una fantamedia di 6,32. Numeri impressionanti, soprattutto se contestualizzati in una squadra che la scorsa stagione, sempre con Sarri in panchina, ne aveva subiti cinquantotto (e cinquantacinque la stagione 2020/2021).

Inutile dire che la potenziale qualificazione alla prossima Champions League sta passando anche dalle sue mani. E anche dai suoi piedi, la cui precisione è una delle cose che Vicario gli invidia. Pochi ci avrebbero scommesso la scorsa estate. Gli diamo il giusto merito, anche perché lui, dimostrandosi ancora una volta grande professionista, scansa, anzi respinge i complimenti, dicendo che il merito va condiviso con i compagni e che per essere accostati ai grandi portieri laziali ci vorrà ancora tempo. Certamente la strada tracciata è quella giusta.

Quali guanti da portiere indossa Provedel?

È uno degli sponsorizzati Adidas in Serie A da più tempo. Ha sempre usato i Predator Pro nella versione Hybrid. Se sei interessato, qui puoi trovare tutti i guanti da portiere Adidas attualmente disponibili su Portierecalcio.it. Se vuoi conoscere ancora meglio Provedel, il profilo della Lega Serie A l'ha intervistato recentemente.

© foto di www.imagephotoagency.it